Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Home

CLICCA QUI per vedere i CARTONI ANIMATI
che abbiamo realizzato con bambini, giovani, adulti, educatori, appassionati e professionisti di ogni età

Trovaci anche su YouTube ...e su Facebook!


L’Atelier del cartone animato, nato insieme al Progetto Giovani del Comune di Forlì, riunisce appassionati del cinema d’animazione, autori ed operatori (a livello amatoriale o professionale) e operatori pedagogici uniti dall’interesse per il cinema d’animazione come strumento pedagogico. L’Atelier del cartone animato è impegnato nel lavoro, studio, ricerca e sviluppo nell'ambito della pedagogia del cinema d’animazione. Ci rivolgiamo a tutti, con particolare attenzione al mondo della scuola. Al di là dell’insegnamento di tecniche per la realizzazione di film animati, dal 1980 combattiamo l’approccio passivo al “cartone animato” e proponiamo un mix di tecniche ed esercizi per offrire chiavi di decodifica, cogliere le straordinarie potenzialità educative del cinema d’animazione, migliorare il proprio modo di esprimersi e “fare arte” individualmente e nel gruppo. Ogni attività culmina con la realizzazione e visione di un cortometraggio, spesso di utilità sociale.

Vuoi conocere "Creatività accessibile"? Leggi le pagine del progetto.

29 ottobre 2016
Lavori in Comune e un Gal Pȇpa all'Almagià
Ieri sera all'Amagià, dopo una pizza insieme ai ragazzi di SPIV toons, abbiamo partecipato alla serata conclusiva di Lavori in Comune 2016 con il nostro cortometraggio "Gal Pȇpa", tratto da due diverse versioni romagnole (tradizione orale) sul tema dei "musicanti di Brema", in dialetto romagnolo, con la tecnica dellastop motion con tessere del mosaico ravennate. Ottima accoglienza del pubblico. E' il nostro secondo racconto romagnolo, dopo "La fôla dal 3 uchini" del 2015, scelto da SediciCorto tra i migliori 11 corti dell'Emilia-Romagna. Grazie a tutti i ragazzi, ai quali dedichiamo questo album, ma anche a Vanda Budini, Rosalba Benedetti, Associazione Friedrich Schürr per la tutela del dialetto romagnolo, Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna, Centro di Documentazione del Mosaico di Ravenna, Thomas Foschini per le musiche, Enrico e Veronica per le voci romagnole ausiliarie, Paolo Trioschi, il Comune di Ravenna e tutti i promotori di Lavori in Comune, splendida iniziativa.

19 ottobre2016
Cineworkers
Il Sedicicorto Film Festival ha creato e avviato con successo quest'anno l'evento Cineworkers, che ha permesso agli autori di cortometraggi, produttori, distributori, attori, animatori e operatori vari di incontrare, confrontarsi, discutere e partecipare ad eventi dedicati a temi di interesse comune. Anche l'Atelier del cartone animato aveva il suo piccolo stand. L'incontro con diversi giovani professionisti è stato molto interessante e utile e speriamo che questa bella iniziativa si ripeta nei prossimi anni.

4 ottobre2016
Sedicicorto, Scuola, educazione e immagine e... 3 ochine in competizione
Venerdì 7 ottobre inizia Il Sedicicorto International Film Festival, un evento straordinario per chi ama il cinema. Nella scorsa edizione, il Sedicicorto Film Festival di Forlì ci dedicò un ampio spazio con l’evento “SEI, Scuola Educazione  Immagine” presentando sette cortometraggi, tutti realizzati nel 2015.
Quest’anno siamo presenti con quattro film:
Fantastica Lorella” (scuola dell’infanzia “San Lorenzo in Noceto) e “In viaggio con Gianluca” (scuola dell’infanzia “Lucertola blu”) vengono dai laboratori emozionanti con bambini davvero piccoli, affrontando con delicatezza temi importanti come il rapporto con la malattia e la disabilità. I laboratori sono stati condotti da Enzo Lazzaro di AISM Forlì-Cesena, da Claudio Tedaldi e dalla psicologa Francesca Di Tante, ideatrice del progetto Favole & Dintorni, con il fondamentale e positivo supporto di Gianluca e Lorella, con diagnosi di SM, sulle cui storie i bambini hanno fantasticato e costruito le loro “favole”.  
Cosa metto nello zaino” (scuola primaria “G. Bersani”) è il frutto dell’indagine della quinta elementare guidata dall’insegnante Daniela Ponti con il supporto delle psicologhe Valentina Greco e Maria Teresa Crisostomo per capire quali emozioni e valori dovranno portarsi appresso nel passaggio alle scuole medie. E’ parte integrante anche dei progetti “Creatività accessibile” (Atelier APS) e “Venti di cambiamento” Volo Oltre ONLUS).
Sarà inoltre presentata per la prima volta in un Festival "La fôla dal 3 uchini", in competizione nella sezione Cortinloco. Si tratta di una favola tradizionale romagnola raccontata dai ragazzi in maglietta gialla dei laboratori di “Lavori in Comune” a San Pietro in Vincoli con la collaborazione di Vanda Budini e dell'Associazione Friedrich Schürr per la tutela del dialetto romagnolo. La tecnica è la stop motion con le tessere del mosaico ravennate messe a disposizione dal Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna.

28 settembre2016
3 ochine in competizione
"La fôla dal 3 uchini" è in competizione al Sedicicorto Film Festival nella sezione "Cortinloco". Sarà presentato e votato dal pubblico la sera di apertura del Festival al cinema Apollo. Ricordiamo di prenotare la serata o l'accredito per tutta la durata della manifestazione per avere diritto gratuitamente al catalogo.

23 settembre 2016
Favole & Dintorni
I bambini delle scuole "Lucertola Blu" (con Gianluca) e "S. Lorenzo in Noceto" (con Lorella) hanno ragionato e giocato, inventando bellissime storie di disabilità vissuta con coraggio e serenità. Con Enzo Lazzaro, Claudio Tedaldi e la psicologa Francesca Di Tante nell'ambito del progetto Favole&Dintorni di AssIProV, AISM e AIL di Forlì-Cesena e Ass. Sintonia con la partecipazione dell'Atelier del cartone animato e del Sedicicorto Film Festival, per affrontare insieme con fantasia, serenità e consapevolezza temi importanti per la formazione di bambini e ragazzi.

22 settembre 2016
Un mosaico di emozioni e tradizioni
Com'è andata l'estate, ragazzi? Per noi è stata normale, cioè splendida. Per questo ordinario splendore vogliamo ringraziare Valentina Morigi, Paolo Trioschi, Brunilde Murgano e tutto lo staff che riesce a gestire quel bellissimo e complesso progetto che è "Lavori in Comune". Bravi tutti, anche i tantissimi non citati! In questo ambito anche quest'anno abbiamo affinato un sistema collaudato che ha coinvolto una decina di giovani bravissimi e fortemente motivati. Questi ragazzi, in due intense e divertenti settimane di lavoro, dopo aver studiato diverse versioni della favola tradizionale romagnola " Il Gallo Papa" (versione nostrana, ma antica, dei "Musicanti di Brema"), ne hanno rielaborato una sintesi, l'hanno trasformata in story-board che li ha poi guidati nella realizzazione di tante sequenze animate in stop-motion con le tessere musive donate dall'Istituto d'Arte Nervi-Severini di Ravenna, riprendendoil loro lavoro con strumentazioni molto semplici. A questo è seguito tanto lavoro di postproduzione, tuttora in corso. Il montaggio del "Gal Pepa" sarà presentato all'Almagià di Ravenna all'evento conclusivo di "Lavori in Comune" il 28 ottobre. Si tratta della seconda favola in lingua romagnola realizzata con tessere del mosaico ravennate con "Lavori in Comune". Il terzo lavoro, se includiamo "Ravenna 2019 si anima", dove il tema era più lbero e le tecniche più varie.

20 settembre 2016
Festa del volontariato delle Ville unite a San Pietro in Campiano
Ieri alla Festa del Volontariato abbiamo presentato alcuni nostri film, ma ne abbiamo anche realizzato uno nuovo. Grazie ai nostri volontari: Anna, Enrico, Monica, Filippo, Gabriele, Luca, Noemi e Sofia (8 e 10 anni), Lorenzo e Nicolò (i più piccoli: 7 anni!). Grazie a tutti loro e a tutti i volontari che hanno organizzato e partecipato alla festa! Ruena Fontana, Palmiro Miro Fontana, Cinzia, Lidia Galassi...

4 giugno 2016
Cosa mi porto nello zaino?
Quale sarà il nostro bagaglio uscendo dalle elementari per affrontare le medie, gli altri, il mondo? Una nuova "pillola" di "Creatività accessibile, realizzata in maggio 2016, stavolta con la splendida quinta B della scuola primaria G. Bersani di Forlì (VII Circolo Didattico) e l'attivissima insegnante Daniela Ponti, con la quale abbiamo già lavorato anni fa. In questo team d'eccezione sono da ricordare anche l'insegnante Maria Mirante, la dirigente Barbara Casadei e le psicologhe Valentina Greco e Maria Teresa Crisostomo dello Studio di Psicologia "Albero di Psiche" in collaborazione con l’Associazione “Volo Oltre ONLUS” per il progetto “Venti di cambiamento" ("Affrontare i cambiamenti fisici e psicologici per spiccare il Volo” ...perchè “Vola solo chi osa farlo!” (L. Sepùlveda). Con il prezioso sostegno di SediciCorto Film Festival e del Progetto ConCittadini.
Il film è disponibile nella nostra pagina delle animazioni.. anche se probabimente scomparirà presto (solo per tre mesi, fino alla proiezione pubblica di Sedicicorto International Film Festival).

25 maggio 2016
Arriva il mostro! Finalmente online iI gommolotti e la forza mostruosa
Si tratta dei laboratori extrascolastici realizzati nel 2015 con la scuola primaria Diego Fabbri e l'Associazione dei genitori con il sostegno del Sedicicorto Film Festival, condotti da Claudio Tedaldi, Sabrina Casadei e Virginia Corsini. Finalmente sul web dalla nostra pagina delle animazioni o direttamente da YouTube. Nel paese dei gommolotti arancioni arriva l'invasione dei gommolotti viola. Sono diversi e sembrano molto cattivi, ma gli arancioni scoprono che l'unione fa la forza e imparano subito a convivere felici. Musiche originali di Alessandro e Lorenzo Maltoni ispirate alle arie inventate dai bambini. Tecnica: plastilina, durata: 6'24". Presentato al Sedicicorto 2015.

18 maggio 2016
Che meraviglia il concerto per Fabio
Un grande successo dovuto all'associazione Fabionlus, al Consiglio territoriale e all'assessorato al decentramento del Comune di Ravenna, al quale siamo felici di aver potuto contribuire con la promozione (progettazione grafica di volantini e locandine, l'evento suFacebook, la documentazione fotografica, il coinvolgimento di due classi della scuola primaria di S. Pietro in Vincoli e dei gruppi musicali delle Ville Unite e di Ravenna (Mama's) e l'organizzazione della parte musicale sotto la supervisione della bravissima Monica Monduzzi, che ha anche diretto i bambini. Il coinvolgimento di oltre 400 partecipanti ha permesso di raccogliere una cifra superiore alle aspettative e di vivere insieme un evento divertente anche grazie ai tanti volontari, amici e attività commerciali che si sono fatti in quattro per dare una mano e mettere in piedi tra l'altro un'apericena spettacolare. Grazie a tutti davvero. Alla fine anche Fabio ha commentato con un post nell'evento che abbiamo creato su Facebook: "grazie di cuore a tutti!!!! ...mancavo solo io....mi è dispiaciuto tantissimo non esserci...Grazie agli organizzatori, alle autorità, ai musicisti, ai partecipanti, agli esercenti ed attività che han fornito a gratis ..cibo e bevande!!..Fantastici..."
L'evento: www.facebook.com/events/162704014127845
L'album fotografico è accessibile dalla pagina Facebook www.facebook.com/cartoneanimato

7 maggio 2016
Concerto per Fabio
Negli ultimi tempi ci spendiamo molto per cause che hanno a che vedere con malattia e disabilità. Stavolta il cinema d'animazione non c'entra, ma diamo volentieri una mano per un caso di SLA, quello di. Fabio Bazzocchi. Lo facciamo per molti motivi, soprattutto perchè si tratta di una persona conosciuta, perchè è uno tosto, che lotta duramente nonostante questa malattia bastarda che lo ha costretto a comunicare con un attrezzo elettronico che interpreta i movimenti degli occhi, perchè ha fondato una Onlus per raccogliere fondi, perchè la sua lotta gli costa cifre spropositate ogni giorno, perchè con il consenso che sta raccogliendo può aiutare anche gli altri malati di SLA chiedendo che lo Stato si impegni nella loro assistenza. Con l'ass. al decentramento del Comune di Ravenna Valentina Morigi e con il Consiglio territoriale Area 8 di San Pietro in Vincoli, la nostra Monica Monduzzi sta organizzando l'evento alla Sala Le Dune a Campiano (RA). Si tratta di una "maratona musicale" alla quale hanno aderito diversi gruppi di Ravenna e molti bambini che frequentano la scuola primaria Aldo Spallicci. Per altre informazioni visita l'evento su Facebook: www.facebook.com/events/162704014127845.
Concerto per Fabio

24 aprile 2016
Creatività accessibile: verso la conclusione del 2° ciclo con grandi novità
Siamo ormai in chiusura del 2° ciclo del nostro progetto "Creatività accessibile", al quale hanno aderito tante associazioni, scuole primarie e secondarie di 1° grado, parrocchie, istituzioni, gruppi e volontati. Le novità principali sono... ben descritte nelle pagine del progetto. Una delle più importanti è il sostegno fattivo del prof. Andrea Canevaro (!!!) e di attori del calibro, ad esempio, di Roberto Mercadini (!!!), mentre una delle più carine è il videomessaggio di Antonio ed Elena di Bucaneve per Autismo che riportiamo anche qui.



5 aprile 2016
Pomeriggio animato all'Area sismica
Domenica 3 aprile alle ore 18:00 all'Area sismica, a pochi km da Forlì, Andrea Martignoni ha presentato "Un pomeriggio animato" dedicato ai laboratori didattici di animazione. A presentare questo strano e meraviglioso pianeta c'erano Claudio Tedaldi dell'Atelier del cartone animato e Roberto Paganelli di Ottomani. Pubblico scarso ma molto competente, occasione molto interessante per incontrare modi di lavorare e discutere di esperienze e metodologie.

5 aprile 2015
Giornata dell'autismo
Bucaneve x autismo e Coop Lamberto Valli hanno anticipato al 31 marzo l'avvio delle iniziative per la Giornata mondiale dell’autismo del 2 aprile nella splendida piazza di Forlimpopoli. L'Atelier ha partecipato e regalato alla festa un bel servizio fotografico servizio fotografico.

24 marzo 2016
Da una festa all'altra
Qui sotto c'è ancora l'animazioncina di Natale e siamo già a Pasqua! Eppure sono successe tante cose... BUONA PASQUA, naturalmente, tanti auguri! Per chi volesse seguirci meglio consigliamo di mettere un bel "Mi piace" su Facebook e sotto mettere la spunta a "notifiche > sì, tutte". Questo perché in quella pagina presentiamo spesso novità, film e contributi interessanti.

Le tre ochine romagnole: sono ormai pronte le traduzioni in italiano, francese, inglese, tedesco e spagnolo del nostro film in lingua romagnola. Prestissimo il DVD!

GIOVEDì 3 MARZO DALLE ORE 14 ALLE ORE 18 PRESSO LA PROVINCIA DI FORLI'-CESENA - EX SALA DEL CONSIGLIO con Claudio Tedaldi dell'Atelier del Cartone Animato e l'insegnante e coordinatrice Marina Milanesi per la presentazione del progetto realizzato nel 2015 con gli studenti delle scuole di Civitella di Romagna e Cusercoli : "OLTRE I CONFINI" (PERCORSO MULTICULTURALE ATTRAVERSO IL CINEMA DI ANIMAZIONE)
"Il progetto è un magnifico esempio di integrazione:
- tra i percorsi di apprendimento cognitivi ed i percorsi di educazione all'integrazione multiculturale
- tra mondi istituzionali e privato sociale (scuola e privato sociale)
- tra cultura e sociale e scuola..."
(Batani Lorena)

In febbraio abbiamo proposto su YouTube il montaggio del video realizzato con bambini e ragazzi giocando con la sabbia su lampade LED all'evento "Il trebbo di ieri e di oggi" della Festa dello Sport di San Pietro in Vincoli (RA) la sera di sabato 23 maggio 2015. Coordinamento e montaggio di Claudio Tedaldi. Il titolo è "Giochi nell'arena".


auguri

22 dicembre 2015

Buone Feste!!
Tanti anni fa, nel 1983, i due principali artefici della nascita dell'Atelier del cartone animato, Claudio Tedaldi e Tiziano Giulianini, chiesero al fumettista Daniele Panebarco, di cui erano fans, di poter trasformare in cortometraggio d'animazione un suo fumetto. Con l'aiuto di Gabriele Coassin e Remo Vertieri della Blow-up di Treviso il film prese vita. Non è esattamente un film per bambini, dato che è pieno di citazioni e di ironia, ma è molto simpatico (vinse nche due premi importanti!) e vogliamo presentarlo come augurio di BUONE FESTE a tutti i nostri amici e sostenitori. Le musiche delle sigle sono di Hector Di Donna.

16 dicembre 2015
Favole&Dintorni: Tony e Antonella online e... un premio internazionale per Tony!
Nell'ambito del progetto Assiprov "Favole&Dintorni" nel 2015 sono nati per ora due cortometraggi, già pubblicati su YouTube: "Tony; uno come noi", realizzato con la scuola prima primaria di Forlimpopoli e "
Antonella nel paese del rispetto", realizzato con la scuola media Marco Palmezzano di Forlì. Per ora abbiamo presentato a un concorso, Il Festival Internacional de Cine sobre la Discapacidad di Collado Villalba (Madrid), il film di Tony nella versione sottotitolata in spagnolo "Tony: uno como nosotros"... e abbiamo vinto il premio per il miglior cortometraggio d'animazione!

17 ottobre 2015
"La goccia e il pescatore" online da oggi
Il cortissimo La goccia e il pescatore, realizzato con Presso il Chiostro di San Mercuriale, dichiarato dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità, abbiamo realizzato con Gianluca Castellini, organizzatore del Sedicicorto Film Festival, un laboratorio di stop-motion con la plastilina insieme a un gruppo di ragazzi di 11-14 anni. Il cortissimo d'animazione che ne è uscito ci parla dello spreco dell'acqua e d come un semplice gesto di attenzione può rendere la vita più serena. Buona visione ;)

13 ottobre 2015

Del "cartone animato" e del "cinema d'animazione"
Del "cartone animato" e del "cinema d'animazione" (Claudio Tedaldi)
Molti in Italia disprezzano il termine "cartone animato" per dar valore invece al "cinema d'animazione". Succede tra gli intellettuali rsperti del settore e tra i più grandi artisti, anche tra amici e personaggi che apprezzo moltissimo. Ad esempio il critico e grande esperto di animazione Giannalberto Bendazzi, originario delle nostre terre e molto apprezzato in tutto il mondo, Oppure "l'artista resistente" di Pergola, Simone Massi, che ha realizzato animazioni straordinarie, laboriosissime e intense, emozionanti e tanto belle da essere oggi il più importante esponente dell'animazione italiana.
In questo video (guardatelo tutto, vale la pena!) Simone dice che non fa "cartone animato", ma "cinema d'animazione, che è un'altra cosa, non è necessariamente rivolto ai bambini o ai ragazzi, non necessariamente si deve far ridere o provocare lo spettatore". Simone, come me, ha studiato alla Scuola del Libro di Urbino. Da ragazzino squattrinato, appena uscito da scuola, arrivò proprio qui a San Pietro in Vincoli, nella sede dell'Atelier del cartone animato, a chiedere come fare per riprendere i propri disegni... Un bel ricordo: affascinato dai disegni di Simone, incredulo per la mole quantitativa dei disegni, coinvolsi i miei soci di Officine Pixel Laura, Roberto, Lamberto e Davide (questi ultimi due erano anche ampiamente coinvolti nell'Atelier del cartone animato) per trasformare quei disegni nei capolavori animati che di lì a poco gli furono riconosciuti nei festival di tutto il mondo. Nessuna polemica, per carità: sono felice di aver potuto dare un piccolo aiuto a Simone, amo il suo lavoro e quello di Bendazzi, capisco benissimo cosa intendono e quali luoghi comuni combattono... ma in fin dei conti il termine "cartone animato" non è quanto di peggio esiste in questo mondo. Va bene, è la cattiva traduzione di "animated cartoon" e non rappresenta adeguatamente tutte le infinite tecniche del cinema d'animazione, ma se vogliamo essere sinceri è il termine popolare, quello usato dalla maggor parte degli italiani... e in quanto definizione popolare va accettata, non è indispensabile darle un significato diverso. Per l'italiano comune il cartone animato è quel che per l'intellettuale o l'addetto ai lavori è il cinema d'animazione. Nel 1980, quando con Guerriero Cortini, Tiziano Giulianini, Riccardo Conte e Flavio Montanari ci trovammo a formalizzare l'esistenza di questo gruppo nato già da tempo nel centro sociale del quartiere Campo di Marte di Forlì, io ero tornato da pochi mesi dall'esperienza intensa del Taller de Cultura Popular di La Paz, che coinvolgeva decine di gruppi di teatro, musica, fotografia, giornalismo e varie arti popolari. L'esperienza si era conclusa nel sangue con il golpe di Garcia Meza. Caldo di quella esperienza per me esaltante, proposi di chiamare la nuova formazione "Taller di animazione" (in Bolivia ero stato il responsabile del Taller de fotografia). I miei interlocutori pensarono prima di tutto al termine "taller". Se dev'essere, allora piuttosto chiamiamolo "atelier": sempre esotico, ma più comprensibile in Italia. Sempre meglio che "laboratorio", si pensò, che avrebbe indicato un'azione temporalmente definita e non un gruppo stabile. Quanto a "animazione" ci ragionammo più a lungo. Le pratiche in corso erano legate a temi di attualità: l'urbanizzazione improvvisa che aveva creato quartieri grigi, il tema della "libertà obbligatoria" che i miei amici (giovani artisti che cercavano di coinvolgere giovani "sradicati") stavano trasformando in film d'animazione... Certo, tra noi parlavamo di "cinema d'animazione", ma volevamo coinvolgere la gente del quartiere e quei termini invece li allontanavano. Sarebbe stato più facile avvicinarli se avessimo parlato di cose conosciute: il "cartone animato" andava molto meglio. Così, dall'esigenza di essere vicini alla gente per poter utilizzare questo mezzo per realizzare cose utili per la comunità, a cominciare dall'animazione sociale, nacque l'Atelier del cartone animato. I corti dell'Atelier del cartone animato non sono mai stati "facili", futili, per far ridere o intrattenere. Mai. Sono stati modi creativi e socialmente utili per stare insieme, hanno prodotto le sperimentazioni più insolite e varie affrontando temi anche molto difficili, con bambini, ragazzi, adulti, anziani, persone con disabilità, associazioni ambientaliste, ONG senegalesi e boliviane, ecc...

La festa del volontariato di San Pietro in Vincoli (RA)
Domenica 11 ottobre si è svolta a "SPiV" la prima festa che runisce chi si occupa di volontariato (o "anche" di volontariato) nel territorio delle "Ville unite", un'ampia zona della provincia di Ravenna che ha per "capitale" di riferimento proprio S. Pietro in Vincoli. Eravamo in piazza anche noi come Atelier APS con la nostra "pedagogia del cinema d'animazione", dato che spesso facciamo anche volontariato. Per esempio il progetto "Creatività accessibile" ha incluso finora, dopo due anni di impegno, ben 13 laboratori condotti dsa Claudio Tedaldi senza remunerazione (salvo un "premo" di 500 euro per essere tra i migliori progetti aderenti a "ConCittadini" dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna).Abbiamo approfittato Data la concomitanza con le giornate delle mele AISM, abbiamo approfittato dell'evento per renderci utii anche alla lotta contro la sclerosi multipla facendoci consegnare dalla sede ASM di Ravenna un po' di mele. Un discreto successo anche sotto questo profilo!

7 ottobre 2015
Il Sedicicorto Film Festival ricomincia da "SEI"... con 7 nostri corti
(Qui la versione PDF)
Dai centri giovanili degli anni ‘80 all’organizzazione del seminario nazionale “La pedagogia del cinema d’animazione” con Lanterna Magica di Torino e ASIFA nel 1984 fino ai tanti progetti con scuole e altre situazioni formative in Italia e all’estero, l’Atelier del cartone animato continua a giocare con le macchine del pre-cinema e a sperimentare le tecniche più varie del cinema d’animazione fino al computer.
Il 2015 è stato particolarmente fertile, con un premio internazionale per “Un sogno Liberty” e tanti nuovi corti. Ad eccezione de “La fola dal 3 uchìni”, racconto della tradizione romagnola realizzato con la tecnica del mosaico animato in stop motion (“Lavori in Comune”, Ravenna), il lavoro si è svolto su tre temi principali, mettendo in valore le straordinarie peculiarità educative dei laboratori di animazione con temi sociali importanti che hanno coinvolto con entusiasmo tantissimi bambini, ragazzi e adulti.
Il 12° Sedicicorto Film Festival ha dedicato all’Atelier del cartone animato uno spazio rilevante nel suo evento di apertura “SEI” (Scuola Educazione Immagine) al cinema Apollo: ben sette su tredici cortometraggi presentati sono dell’Atelier, realizzati con le modalità più disparate.
I temi proposti sono tre:
Oltre i confini, La Forza, La disabilità.
Oltre i confini
Un progetto contro il razzismo e un corto realizzato con tutti i bambini delle Scuole Primarie di Civitella di Romagna e Cusercoli (6 incontri per ogni classe) con il coordinamento di Marina Milanesi e il supporto della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Civitella di Romagna, della Provincia di Forlì-Cesena e del SediciCorto Film Festival.
La disabilità (favole & creatività)
Parlare di malattia e disabilità nella scuola non è impresa da poco. Lo abbiamo fatto con sorprendenti risultati e tante belle emozioni in due splendidi progetti: Favole&Dintorni e Creatività accessibile.

Creatività accessibile
“Immagini, film d’animazione e musiche sull’inclusione sociale e la lotta alle discriminazioni; laboratori per immaginare e creare una società includente nella scuola e fuori dalla scuola.” Un progetto di Claudio Tedaldi e Monica Monduzzi. Scelto tra i più interessanti dell'iniziativa "ConCit-tadini" dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, il progetto ha dato vita a un corto “non finito”, un work in progress che raccoglie tante esperienze con gruppi, scuole, parrocchie e associazioni dedicate a temi legati a malattia e disabilità. Il progetto sperimenta il metodo della “pedagogia del cinema d’animazione” con persone con disabilità fisiche e psichiche presso associazioni e istituzioni dedicate. I materiali prodotti sono poi rielaborati da altri gruppi giovanili, scuole primarie e medie e parrocchie… Un progetto di Atelier APS – Atelier del cartone animato con il patrocinio dei Comuni di Forlì e Ravenna e la collaborazione di AIL Forlì-Cesena, AISM Forlì-Cesena, ANGSA Ravenna, Bucaneve X Autismo e Coop. Lamberto Valli Forlimpopoli, Coop. San Vitale - Libridine Ravenna, Fondazione Fornino-Valmori Fratta Terme, Par-rocchia di Bando (FE), Scuola primaria “Aldo Spallicci” e Scuola secondaria di 1° grado “Romolo Gessi” di San Pietro in Vincoli (RA), Sedicicorto Film Festival (altre scuole e associazioni stanno iniziando a partecipare al progetto).

Il progetto Favole&Dintorni
Con AISM e AIL di Forlì-Cesena, AssIProV, Sintonia e Sedicicorto, per ridurre le barriere relazionali che esistono nei confronti delle malattie e delle disabilità e per far crescere i valori ispirati all'inclusione sociale. Laboratori condotti da Enzo Lazzaro (AISM), dalla psicologa Francesca Di Tante e da Claudio Tedaldi. A partire da una storia vera, dalla testimonianza di una persona a cui è diagnosticata la sclerosi multipla, il compito dei ragazzi è inventare un racconto, di proseguire la storia a modo loro, ragionando su malattia, disabilità e barriere ...e fantasticando sulle possibili continuazioni della storia, per confrontarsi alla fine, ancora, con il protagonista. Dalle proposte dei ragazzi e dalla sperimentazione di diverse tecniche di animazione sono nati questi due cortometraggi d'animazione.
Antonella nel paese del rispetto
Il team di Favole&Dintorni, con le Prof. Maria Cristina Camillo e Cinzia Ciani, ha presentato a un gruppo di studenti della scuola secondaria di 1° grado Marco Palmezzano di Forlì la prima parte della storia di Antonella, una donna sportiva, felicemente sposata e con un mestiere che ama, l'insegnante, che si trova ad affrontare una diagnosi di sclerosi multipla.

Tony: uno come noi
l team di Favole&Dintorni è con Tony Golfarelli e con le insegnanti Antonella Da Riva e Cristina Magnani alla scuola primaria Don Lorenzo Milani di Forlimpopoli. Tony racconta ai bambini la sua storia di giovane dinamico e sportivo fino alla diagnosi di sclerosi multipla e alla conseguente tristezza e demoralizzazione...

La Forza
Su tema scelto per il 2015 dal Sedicicorto Film Festival l’Atelier del cartone animato ha realizzato tre corti. Due di questi sono stati montati con materiali realizzati presso il Chiostro di San Mercuriale, ognuno in un solo incontro con “i ragazzi di Sedicicorto”.

La goccia e il pescatore
La forza dell’acqua e il rischio di sprecarne tanta…

La forza della luce
Giochi con la sabbia su due lampade
.
Arriva il mostro! (I gommolotti e la forza mostruosa)
Laboratori extrascolastici con la scuola primaria Diego Fabbri e l'Associazione dei genitori con il sostegno del Sedicicorto Film Festival, condotti da Claudio Tedaldi, Sabrina Casadei e Virginia Corsini. Nel paese dei gommolotti arancioni arriva l'invasione di un grande mostro viola. Ma gli arancioni sanno che l'unione fa la forza e, dopo aver sorpreso l’aggressore, gli mostrano che è possibile vivere insieme felici.

29 settembre 2015
Mesopotamia National Park
Ricordiamo con affetto una grande donna con la quale fu splendido lavorare, Toti Sopelsa, con due lavori in arabo e inglese destinati ai bambini iracheni delle aree mesopotamiche. Il
progetto, realizzato con SGI e Nature Iraq, prevedeva che alcuni esperti spiegassero i contenuti dei filmati interattivi ai bambini nei villaggi per sensibilizzare loro e i parenti sull'importanza e particolarità della loro regione, in vista della possibilità di dar vita a un grande parco naturale. Ci sono due filmati, ognuno disponibile in inglese e arabo... ma i filmati sono godibili anche senza conoscere le lingue. Per vederli è necessario Flash. Istruzioni: si avanza con i click del mouse, senza correre troppo.

24 settembre 2015
Sette film dell'Atelier del cartone animato a Sedicorto
Giovedì 8 ottobre
, alle ore 17 e alle ore 19 (due proiezioni), presso il Cinema Apollo di Forlì, Via Mentana 8, il Sedicicorto International Film Festival presenterà sette film realizzati dall’Atelier del cartone animato con diverse scuole e associazioni.
Ognuno di questi film ha una storia importante e per noi sarà una festa bellissima presentarli ad un festival così prestigioso che abbiamo la ventura di avere sotto casa… soprattutto se sarà con noi chi ci ha accompagnato nelle varie fasi di progettazione, esperienza laboratoriale e post-produzione.
Il programma prevede la proiezione di diversi film realizzati con scuole ed associazioni, anche con altri esperti molto interessanti.
Trai film presentati ci sono ben sette film dell’Atelier del cartone animato coordinati e montati da Claudio Tedaldi nel 2015. Li citiamo in ordine alfabetico:

Antonella nel paese del rispetto realizzato con la Scuola Secondaria di 1° grado Marco Palmezzano di Forlì, AISM FC, AIL FC, Ass. Sintonia, Ass.I.Pro.V. e Sedicicorto nell’ambito del progetto Favole&Dintorni, laboratori condotti insieme a Enzo Lazzaro e Francesca di Tante
Arriva il mostro! (I gommolotti e la forza mostruosa) realizzato con l’Ass. Genitori della Scuola Diego Fabbri, con i ragazzi delle attività extra-scolastiche della Scuola Diego Fabbri di Forlì, Dir. Didattica IV Circolo, Webanim, Hera e Sedicorto

Creatività accessibile
realizzato (work in progress) con nell’ambito di “ConCittadini”, Assemblea Legisativa della Regione Emili-Romagna, patrocinio dei Comuni di Forlì e di Ravenna, con Sedicorto, AISM FC, AIL FC, Coop. Lamberto Valli e Bucaneve per Autismo di Forlimpopoli, Fondazione Fornino-Valmori Fratta Terme, Coop. San Vitale, Centro Libridine e ANGSA Ravenna, Atelier APS, Parrocchia di San Macario in Bando (FE), Scuola primaria Aldo Spallicci e Scuola secondaria di 1° grado Romolo Gessi di S. Pietro in Vincoli (RA) e molti altri
La forza della luce realizzato con Hera e Sedicorto
La goccia e il pescatore realizzato con Hera e Sedicorto

Oltre i confini
realizzato con le Scuole Primarie T.F. Pignocchi di Civitella di Romagna e E. De Amicis di Cusercoli (FC), Regione Emilia-Romagna, Sedicorto, Comune di Civitella di Romagna, Provincia di Forlì-Cesena, nell’ambit del progetto “Oltre i confini” coordinato da Marina Milanesi
Tony: uno come noi realizzato con la Scuola Primaria Don Lorenzo Milani di Forlimpopoli, AISM FC, AIL FC, Ass. Sintonia, Ass.I.Pro.V. e Sedicicorto nell’ambito del progetto Favole&Dintorni, laboratori condotti insieme a Enzo Lazzaro e Francesca d Tante
Le musiche dei film sono di Alessandro e Lorenzo Maltoni, Hector Di Donna, i ragazzi dell’Atelier APS (Matteo Randi, Giulia Snasi, Rey Barbieri), Kevin MacLeod.
Naturalmente ci scusiamo per eventuali dimenticanze! Ti invitiamo a partecipare e a passar parola perché questo evento possa essere condiviso da quanti più possibile tra i realizzatori delle nostre opere in programma e da un pubblico motivato e folto!

4 luglio 2015

La fôla dal tre uchini
Il cinema d'animazione può essere uno straordinario strumento per rompere gli schemi ordinari di divulgazione di alcuni temi... come la lingua romagnola. Un'idea alla quale pensavamo da tempo e che finalmente si è concretizzata con il supporto di una donna che è già un'icona leggendaria della Romagna: esperta in studi antropologici, cultura e tradizioni del territorio, affabulatrice, insegnante, attrice... Vanda Budini, che ha trascritto la favola delle tre ochine dalla tradizione orale e che introduce il racconto in riprese girate nel "suo" Museo Didattico del Territorio, indossando un costume tradizionale. Il cortometraggio, diretto da Claudio Tedaldi, è stato realizzato dai ragazzi dei suoi corsi "SPIV TOONS 2" e "SPIV TOONS 3", nell'ambito di "Lavori in Comune" nei locali del Comune di Ravenna a S. Pietro in Vincoli e in una serie di incontri nella sede dell'Atelier del cartone animato. Realizzato in stop-motion animando le tessere del mosaico ravennate, il film "La fôla dal 3 uchini" sarà presentato in anteprima il 9 luglio alle ore 21 a Santo Stefano (RA) presso la sede dell'Associazione Istituto Friedrich Schürr (http://argaza.racine.ra.it), impegnata nella salvaguardia del patrimonio dialettale. L'animazione con le tessere del mosaico bizantino è stata usata per la prima volta da noi (SPIV TOONS 1) per il corto "Ravenna 2019 si anima" presentato l'estate scorsa in Piazza del Popolo a Ravenna.

4 luglio 2015
Gli amici dell'Atelier
Nel nostro sito la sezione "Hanno giocato con noi" presenta in ogni pagina un personaggio (artista, insegnante o altro) che ha qualcosa o moltissimo a che vedere con noi, con la nostra storia e la nostra filosofia. Prima di iniziare a rimaneggiare tutto il sito, cosa che contiamo di fare tra non molto, abbiamo iniziato ad aggiornare questa sezione con alcuni ritocchi alle pagine esistenti e prestissimo con l'aggiunta di nuove pagine. Il primo cambiamento è sulla pagina di Antonella Antonioni,

7 giugno 2015
L'acqua e i Chiostri di San Mercuriale
A volte poche ore di lavoro possono dar vita a risultati sorprendenti. Ne abbiamo avuto la prova stamattina in un luogo di grande bellezza, i chiostri dell'Abbazia di San Mercuriale, dove dalle 9,30 alle 12,30 ha avuto luogo un laboratorio di stop-motion con la plastilina organizzato da Gianluca Castellini per il Sedicicorto film Festival e condotto da Claudio Tedaldi. Obiettivo centrato: realizzare uno spot contro lo spreco dell'acqua.

31 maggio 2015
Sprint finale per tante belle vittorie
L'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Regione ha premiato i più meritevoli tra i progetti che anno aderito a "ConCittadini". Tra questi c'è anche il nostro progetto Creatività accessibile. L'omonimo corto è in continua crescita, con versioni sempre rinnovate che documentano il lavoro svolto con le scuole, le associazioni, leparrocchie e i gruppi informali che partecipano. Le vittorie più belle sono sempre queste: il clima che si vive nei laboratori e il momento delle presentazioni dei cortometraggi. Il calendario dei prossimi giorni è fittissimo e concentrato soprattutto sul 3 giugno: "Antonella nel paese del rispetto" alla Scuola "media" Marco Palmezzano dalle ore 10 con diverse classi in diversi scaglioni e alle 17,30 con i giovani autori e i genitori; "Tony: uno come noi" alla Sala Comunale di Forlimpopoli con la Scuola Primaria Don Lorenzo Milani alle ore 20,00; infine, ale ore 21, in piazza a Civitella di Romagna "Oltre i confini" con le scuole primarie di Civitella e Cusercoli. La mattina del giorno 4 saremo alla scuola di San Pietro in Vincoli a presentare il corto Creatività accessibile, alla cui realizzazione hanno partecipato sia le medie che le primarie.
Domenica 7 giugno saremo ancora con il Sedicicorto International Film Festival ai chiostri di San Mercuriale per una laboratorio di stop-motion. Ricordiamo anche i laboratori già realizzati ai chiostri di San Mercuriale a Forlì l'11 aprile, "Luci e ombre", promosso dal Sedicicorto International Film Festival, e il 23 maggio alla Festa dello Sport di San Pietro in Vincoli (RA) all'evento "Il trebbo di ieri e di oggi".

30 aprile 2015
Creatività accessibile e altri progetti: lo stato dell'arte
Claudio, Anna ed Enrico lavorano alacremente per completare il montaggio delle animazioni che devono essere concluse a breve. Il progetto "Creatività accessibile" è stato presentato a "ConCittadini" ed accolto ufficialmente dall'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Tutte loe notizie su progetto sono disponibili e costantemente aggiornate su questa pagina.
Creatività accessibile

26aprle 2015
Favole&dintorni
Si è concluso il montaggio della favola "Antonella e il paese del rispetto", realizzato con la scuola supperiore di primo grado Marco Palmezzano di Forlì insieme a Enzo Lazzaro, coordinatore di AISM Forlì-Cesena, e Francesca Di Tante, psicologa della stessa AISM, nell'ambito del progetto "Favole&dintorni" di Ass.I.Pro.V., AISM Forlì-Cesena, AIL Forlì-Cesena e Ass. Sintonia. Il montaggio finale, però, non è ancora stato visto dai ragazzi, che potrebbero richiedere altre modifiche e cambiare il titolo. Anche l'altra scuola coinvolta nel progetto delle favole, la scuola primaria Edmondo de Amicis di Forlimpopoli, vedrà entro pochi giorni la versione quasi definitiva (ma le voci devono ancora essere registrate) del suo corto.

12 aprile 2015
Un sogno liberty vince il concorso internazionale Small VideoCinema&Scuola 2015
Il 12 aprile abbiamo ricevuto il premio di 500 euro, devoluto alla scuola primaria Diego Fabbri, per il cortometraggio "Un sogno liberty", diretto da Claudio Tedaldi e prodotto da Webanim elaborando i materiali realizzati nei laboratori di cinema d'animazione con tutte le classi della scuola Diego Fabbri di Forlì condotti da Claudio Tedaldi e Vanessa Sorrentino con le insegnanti Maria Letizia Colinelli, Sabrina Casadei e Virginia Corsini. Oltre all'assegno, che abbiamo destinato alla scuola Diego Fabbri.

7 marzo 2015
Quanti progetti! Volontari cercasi!

I progetti ai quali stiamo lavorando in questo periodo sono tanti e bellissimi, ma i tempi sono ormai strettissimi e sarebbe bello e utile avere qualche volontario per lavorarci. Vediamo insieme quali sono:

Favole&Dintorni, con AISM Forlì-Cesena, AIL Forlì-Cesena e Gruppo Sintonia.
Tema: il nostro rapporto con chi è malato o disabile. Con una scuola per l'infanzia, una primaria, una superiore di 1° grado e una superiore di 2° grado saranno realizzati quattro cortometraggi di cui due d'animazione (ormai in dirittura d'arrivo, con la scuola primaria di Forlimpopoli e la media Palmezzano di Forlì). Questi ultimi sono particolarmente incentrati sulla forza necessaria per affrontare la malattia e vivere al meglio la propria vita.
Creatività accessibile - Immagini, film d’animazione e musiche sull’inclusione sociale e la lotta alle discriminazioni. Laboratori per immaginare e creare una società includente nella scuola e fuori dalla scuola.
Un progetto dello stesso Atelier del cartone animato che aderisce all'iniziativa "conCittadini" dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Ravenna e del Comune di Forlì e che è condotto a titolo di volontariato coordinando e conducendo una serie di azioni e laboratori con molti partners: scuole primarie di San Pietro in Vincoli (RA), Cusercoli (FC) e Civitella di Romagna (FC), scuola superiore di primo grado di San Pietro in Vincoli (RA), AISM Forlì-Cesena, AIL Forlì-Cesena, ANGSA Ravenna, BucaneveXAutismo (Forlì), Fondazione Fornino-Valmori (Fratta Terme), Coop. Lamberto Valli (Forlimpopoli), Coop. San Vitale (Ravenna), Centro Libridine (Ravenna), Oratorio San Macario in Bando (FE).
Tema: I diritti del malato e del disabile e l'educazione all'inclusione sociale. Anche questo progetto è in fase di post-produzione, salvo alcuni ritocchi laboratoriali.
I papallotti e la forza mostruosa (titolo provvisorio), laboratori di animazione condotti dall'Atelier del cartone animato con la scuola secondaria di 1° grado Diego Fabbri di Forlì, che si tengono da febbraio ad aprile, per la realizzazione di un cortometraggio d'animazione in plastilina sul tema della forza.
Al tre uchìni, cortometraggio in dialetto romagnolo da una favola tradizionale trascritta da Vanda Budini e animato con la tecnica dei mosaici animati da Claudio Tedaldi e dai ragazzi dei laboratori Spivtoons2 e Spivtoons3 organizzati con  il Comune di Ravenna. Il cortometraggio sarà concluso in luglio 2015. Tema: lo studio della tecica del mosaico animato, la valorizzazione del dialetto romagnolo e della cultura romagnola.

Sahid (titolo provvisorio) è il cortometraggio che si sta realizzando con le scuole primarie di Civitella di Romagna e Cusercoli sul tema dell'integrazione e della convivenza.

Restano inoltre da montare 5 cortometraggi realizzati in altrettanti laboratori in Bolivia nel 2013 in diversi contesti (il carcere minorile Qalahuma a Viacha, il Centro de Educaciòn de Adultos XX de octubre, la Defensorìa del pueblo, la scuola elementare M. Q. Santa Cruz di Alto Pasankeri, Centro Boliviano para el Derecho a la Educaciòn).

26 febbraio 2015
Creatività accessibile: importanti aggiornamenti nella pagina del progetto.
Invitiamo in particolare tutti i bambini, ragazzi e adulti, insegnanti, istituzioni, scuole, gruppi e associazioni coinvolte a consultare gli aggiornamenti alla pagina di "Creatività accessibile", il nostro progetto patrocinato dal Comune di Forlì e dal Comune di Ravenna, nell'ambito di ConCittadini, promosso dall'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Questo è il link della pagina del progetto "Creatività accessibile".

24 febbraio 2015

Un bambino marocchino, la sua storia, i suoi problemi, i suoi amici...
La settimana abbiamo iniziato un lavoro molto interessante con la scuola primaria di Cusercoli (FC) e per lo stesso progetto questa settimana siamo alla scuola primaria di Civitella di Romagna. L'obiettivo, che sarà realizzato nei prossimi due mesi unendo le energie di tutte le classi di entrambe le scuole, è la realizzazione di un cortometraggio di animazione ispirato alla storia di un giovane marocchino che attraversa il mediterraneo per venire in Italia...

23 febbraio 2015

Si sono conclusi i laboratori di "Creatività accessibile"
Si è svolto oggi l'ultimo incontro dei laboratori del progetto "Creatività accessibile" presso la Cooperativa Sociale Lamberto Valli Onlus a Forlimpopoli. "Creatività accessibile", ideato da Claudio Tedaldi e Monica Monduzzi per creare momenti di riflessione e materiali audiovisivi sul tema dei diritti del malato,, partecipa al progetto "ConCittadini" dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna ed è realizzato dall'Atelier del cartone animato e Atelier APS in modo completamentte volontario, senza retribuzioni o contributi finanziari salvo, speriamo, la stampa dei materiali stampati e dei DVD con i filmati da parte dei Comuni di Ravenna e Forlì, che ci hanno offerto il loro patrocinio, o della Regione o, come ultima risorsa possibile, della Coop. Lamberto Valli. Ricordiamo che si sono svolti laboratori e realizzati materiali anche con ANGSA Ravenna, Bucanevexautismo onlus, Parrocchia di San Macario in Bando (FE), Fondazione Fornino-Valmori Fratta Terme (FC), Scuola primaria e secondaria di 1° grado si San Pietro in Vincoli (RA), Centro Libridine - Coop. San Vitale (RA), AISM Forlì-Cesena, AIL Forlì-Cesena.
Resta ora da montare la notevole mole di materiali prodotti. Grazie a tutti e a presto per vedere insieme il lavoro!!!

21 febbraio 2015

Ancora insieme a Barchetta blu per i "Booktrailer"
Il centro di ricerca, progettazione, formazione e biblioteca ragazzi Barchetta blu è una eccellenza italiana nel campo della pedagogia e della creatività legata al mondo dell'infanzia e della scuola. Le figure di punta di questa associazione veneziana (Monica Nobile, Marina Zulian e Sabina Italiano) tutte insieme hanno condotto con Claudio Tedaldi il corso "Crea un Booktrailer", rivolto ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e agli studenti delle classi III, IV e V della secondaria di secondo grado, promosso dall'Ufficio VII - Ufficio scolastico di Venezia. I contenuti dei nostri incontri speriamo possano rivelarsi preziosi per chi vorrà partecipare al video - concorso "Crea un booktrailer", inserito per la prima volta nel prestigioso premio del video-concorso Francesco Pasinetti. Gli incontri, che si sono sono svolti in un clima di crescente entusiasmo, si sono conclusi oggi alle 13 presso l'Istituto comprensivo Giulio Cesare di Mestre con la realizzazione di alcuni booktrailer animati e un momento di "gioco finae" con la pixillation (qui trasformata in due animgif). Alcuni "saggi" sono visionabili qui. Grazie alle amiche di Barchetta blu e a tutti i partecipanti!

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

11 novembre 2014
"Creatività accessibile", "SPIV toons 2" e " Favole & dintorni"...
..E siamo in gran movimento con progetti "vecchi" e nuovi. Proprio oggi abbiamo riavviato con la scuola media di San Pietro in Vincoli il nostro progetto "Creatività accessibile", nell'ambito di "conCittadini", promosso dal'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, che ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Forlì e di Ravenna. Una partenza eccellente, con ragazzi molto motivati che oggi hanno indagato su sintomi, difficoltà, barriere e problematiche varie provocate da diverse malattie e a trovare possibili ....soluzioni, rappresentandole sulla carta con rapidi bozzetti. Il montaggio finale si avrà solo tra qualche mese, insieme al materiale realizzato dagli altri gruppi, ma intanto ecco quanto realizzato finora: Creatività accessibile 1.0. Anche i laboratori avviati con Lavori in Comune sono ripresi nei locali decentrati del Comune a San Pietro in Vincoli (RA) con il titolo "SPIV toons 2". Il tema del mosaico animato, che ha incontrato i favori del pubblico di Ravenna al Festival "Cinema a 5 tracce" con 5 proiezioni in Piazza del Popolo, sarà riproposto con la rivisitazione di un racconto popolare della tradizione romagnola. Con una scuola elementare di Forlimpopoli e una scuola media di Forlì sono iniziati anche i laboratori di "Favole & dintorni" con AISM, AIL e il Gruppo Sintonia.

9 ottobre 2014
Il corto, il buffo e il cattivo presentato alla serata conclusiva di Sedicicorto
Sembrava impossibile e invece le potentissime motivazioni dei 12 ragazzi partecipanti ai laboratori lo hanno reso possibile e bellissimo. Il nostro nuovo corto "Il corto, il buffo e il cattivo" è stato realizzato a tempo di record: 3 incontri con i ragazzi e pochi giorni per il montaggio dei tantissimi materiali prodotti a scuola e a casa. Ma il risultato è andato ben oltre le aspettative di tutti. Alcuni ragazzi stasera erano letteralmente commossi. E il pubblico gli ha regalato applausi difficili da dimenticare. Grazie a tutti!

15 settembre 2014
Un laboratorio western per Sedicicorto
Solo tre incontri con la scuola secondaria di 1° grado Marco Palmezzano di Forlì dovranno portare alla realizzazione di un cortometraggio sul tema del vecchio west. I ragazzi coinvolti saranno 11, in rappresentanza di altrettanti classi terze. Un esperimento originale e coraggioso, se consideriamo che che non potremo fare a meno di parlare con i ragazzi di cos'è il cinema d'animazione oggi, di cos'è stato prima, delle macchine del precinema, delle tecniche del cinema d'animazione... Possibile?

3 ottobre 2014
Un sogno liberty apre il Festival internazione Sedicicorto 2014
Un'eccelenza culturale di Forlì è il festival cinematografico 'Sedicicorto', giunto all'11ª edizione, che coinvolgerà per nove giorni (dal 3 all'11 ottobre) la città e in particolare il centro storico. Il titolo della manifestazione di quest'anno è 'Spaghetti Western' in ricordo dei 50 anni del film 'Per un pugno di dollari' di Sergio Leone. I cortometraggi pervenuti sono stati 4.608 giunti da 120 Paesi. Di questi film, dopo sei mesi di consultazioni con 21 selezionatori, sono stati scelti 190 corti. Sedicicorto, diretto da Gianluca e Gianni Castellini, è il festival italiano col maggior numero di partecipanti, rientra nelle cinque manifestazioni più importanti d'Italia, fa parte della rete di festival per l'assegnazione del premio 'Nastri d'argento' e rappresenta l'Italia al maggior mercato mondiale di cortometraggi che si tiene annualmente in Francia. Ad aprire una kermesse di cotanto spessore è nientemeno che un film dell'Atelier del cartone animato, "Un sogno liberty", realizzato con la scuola primaria Diego Fabbri di Forlì con il prezioso contributo di Maria Letizia Colinelli, Sabrina Casadei, Virginia Corsini e Vanessa Sorrentino e con il sostegno dell'Associazione dei genitori e della Fondazione San Domenico. Il film, molto applaudito da una sala stracolma, ha avuto l'onore di aprie le proiezioni della prima serata. Il "patron" Gianluca Castellini lo ha presentato precisando che il film era fuori concorso in quanto, data la location e la presenza di un nutrito gruppo di giovani autori, avrebbe stravinto senza lasciare nessuna opportunità agli altri concorrenti. Il nostro corto sarà riproposto domenica mattina al cinema Apollo in una selezione internazionale dei migliori cortometraggi per bambini.

23 luglio 2014
L'invisibile essenziale vince il concorso internazionale Cartoon Junior 2014
Lunedì 21 luglio in Piazza Fellini a Rimini è stato consegnato a Claudio Tedaldi dell'Atelier del cartone animato, don Alessandro Saporetti e a una rappresentanza di ragazzi della Parrocchia di San Macario di Bando (FE) il premio Cartoon Junior 2014 per il corto animato "L'invisibile essenziale".  Nell'ambito del Festival Internazionale Cartoon Club Rimini, Cartoon Junior è un concorso internazionale che seleziona i migliori cortometraggi d'animazione realizzati in laboratori scolastici ed extrascolastici rivolti ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado.
L'Atelier del cartone animato è una realtà romagnola da tempo conosciuta in Italia e all'estero per la pedagogia del cinema d'animazione, di cui si occupa dal 1981, principalmente con laboratori per bambini e ragazzi in collaborazione con scuole, gruppi, istituzioni ed associazioni. Le attività si svolgono attraverso una serie di giochi ed esercizi che portano sempre alla realizzazione di un cortometraggio d'animazione. E' un metodo ormai consolidato, anche se si adatta in modo sempre diverso alle specificità di ogni gruppo, che vuole offrire chiavi critiche per aprire gli occhi a un modo diverso, attivo e non passivo, di vivere il cinema d'animazione, sempre più presente nella nostra vita quotidiana nella TV, al cinema, nei videogames, su Internet, nei telefoni...
L'Atelier è spesso un punto di riferimento per insegnanti, per chi è interessato al film d'animazione e per i giovani autori. Uno splendido esempio è quello di Simone Massi, che ai suoi esordi trovò da noi il modo di riprendere i suoi disegni, trasformandoli in capolavori dell’animazione che ottennero immediatamente riconoscimenti importanti in Italia e all’estero. Sul web l'Atelier del cartone animato è reperibile su Facebook e YouTube e naturalmente nel sito www.animato.it, dove si possono visualizzare gratuitamente molti cortometraggi realizzati con scuole e gruppi nei più vari contesti. La cosa più straordinaria della pedagogia del cinema d'animazione dell'Atelier, infatti è che si adatta efficacemente ai contesti più diversi. Ne sono la prova i corti presentati nel sito www.animato.it: dai giovani terremotati nella tendopoli aquilana al villaggio del sudest senegalese, dalla scuola primaria austriaca al carcere minorile di Viacha, nell'altipiano boliviano, dal gruppo scout ai volontari e ammalati dell'AISM.
Claudio Tedaldi, animatore e regista, è coordinatore dell'Atelier del cartone animato e vicepresidente dell'Atelier APS. Dopo studi artistici a Ravenna, Forlì e Urbino, nel 1977 si occupa di videografica con TeleUrbino e nel 1979-80 in Bolivia per il Taller de Cultura Popular insegna fotografia e serigrafia e realizza materiali grafici che però i militari golpisti dell'80 non apprezzano, costringendolo a un rocambolesco rientro in Italia. Nel 1981 partecipa alla fondazione dell'Atelier del cartone animato e avvia parallelamente un percorso professionale nella grafica, a cominciare dai manifesti del carnevale di Forlì (che sono suoi senza interruzione dal 1982), ma anche in altri ambiti della comunicazione e soprattutto nel cinema d'animazione. Nel 1984 si associa all'ASIFA, Associazione Italiana del Film d'Animazione e con Enzo D'Alò e La Lanterna Magica di Torino, organizza a Forlì il seminario "La Pedagogia del Cinema d'Animazione", patrocinato dall'ASIFA, riunendo per la prima volta gli operatori italiani del settore. Nel 1987, dopo un corso presso lo SCAN di Groningen, è tra i primi animatori italiani che si occupano di computer animation e multimedia. Coordina le animazioni di diversi prodotti filmici (film industriali, sigle, spot pubblicitari) e multimediali (enciclopedie, atlanti, videogiochi per ragazzi) e nel 2002 dirige le animazioni di "20.000 leghe sotto i mari" (Officine Pixel), primo lungometraggio italiano in computer animation 3D di oltre un'ora, distribuito da Mediaport. E' stato relatore in diverse manifestazioni pubbliche (IBTS, Digital culture, Cartoons on the Bay, Computer Space...) sui temi legati ad animazione, pedagogia e multimedia.
L’Atelier del cartone animato ha presentato a Cartoon Junior ben tre cortometraggi d’animazione:
L’invisibile essenziale”, liberamente ispirato al libro “Il piccolo principe” dai bambini e ragazzi dei laboratori dell’Atelier del cartone animato con i bambini e ragazzi nella Parrocchia di San Macario a Bando (FE) con l’intento di esplorare le tecniche del cinema d’animazione attraverso la lettura e reinterpretazione fantastica delle pillole di saggezza del  protagonista del libro di Saint-Exupéry;
 “Bando alle ciance”, anch’esso realizzato a Bando (come si evince dal titolo), raccoglie i semplici e divertenti risultati filmici degli incontri laboratori ali;
Un sogno Liberty”, realizzato con la scuola Diego Fabbri di Forlì come iniziativa collaterale della mostra sul Liberty ai Musei San Domenico di Forlì. Questo film è stato realizzato con il contributo della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e dell’Associazione dei genitori della scuola Diego Fabbri, con la collaborazione di Artincanti e del Comune di Forlì. I laboratori di Un sogno Liberty hanno coinvolto tutti i bambini e tutti gli insegnanti della scuola primaria Diego Fabbri per dare vita a un fantasmagorico e scoppiettante corto animato ispirato all’art nouveau. La musica è la colonna sonora dal vivo con arpa e viola di Daniele Belluco e Mascia Turci registrata all’anteprima del 5 giugno 2014 nel piazzale antistante ai Musei.
La collaborazione con la parrocchia di Bando è nata dall’esperienza vissuta  presso i nostri laboratori da un ragazzo che, anni dopo, è diventato il parroco di Bando. Don Alessandro Saporetti, di Ravenna, ha conservato intatta la sua passione per il cinema d’animazione, tanto che ha coinvolto Claudio e l’Atelier in una serie di laboratori. Ultimamente l’Atelier del cartone animato e la parrocchia di Bando stanno collaborando al progetto dell'Atelier "Creatività accessibile" sui diritti del malato.

16 luglio 2014
Ravenna 2014 si anima: anteprima in Piazza del Popolo a Ravenna
E' una grande emozione vedere la grande piazza della nostra Ravenna gremita e plaudente. Ieri sera siamo tornati in Piazza del Popolo a Ravenna al Cinema in 5 tracce, l'iniziativa dell'associazione Ravenna Cinema realizzata per la candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura che vedrà piazza del Popolo trasformata in un'arena cinematografica. Cinque serate (da lunedì a venerdì 18), cinque titoli diversi, a partire dalle 21.30 e ognuna con un filone tematico differente. E, sempre, il nostro cortometraggio d'animazione in apertura della serata. "Ravenna 2019 si anima" è il risultato di 11 giorni (+ qualche giorno extra) di laboratori di cinema d'animazione per ragazzi dai 15 ai 17 anni condotti da Claudio Tedaldi, in collaborazione con lo staff di Ravenna 2019. Il tema predefinito era infatti Ravenna candidata capitale europea della cultura 2019.
I laboratori si sono svolti nei locali della Delegazione comunale di San Pietro in Vincoli nella seconda metà di giugno, nell'ambito di "Lavori in Comune", con la partecipazione entusiastica dei ragazzi (solo tre alle prese con studi artistici) che hanno voluto essere presenti anche ad alcuni incontri extra di postproduzione nella nostra sede.

30 giugno 2014
Creatività accessibile: si continua!
Mercoledì 25 giugno presso la sala Fanti dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna si è svolta la riunione conclusiva dell'edizione 2013/2014 di conCittadini.
I responsabili hanno evidenziato come tutti i progetti presentati e realizzati (ben 91!), esaminati da una commissione appositamente costituita, fossero di levatura importante.
L'incontro ha permesso un utile scambio di idee e impressioni e anche io e Monica Monduzzi abbiamo esposto alcune considerazioni.
Abbiamo colto nei responsabili della Regione la volontà di partecipare nel miglior modo possibile alla diffusione del nostro cortometraggio d’animazione ed alla sua pubblicizzazione, cosa per noi molto importante, e abbiamo confermato la nostra adesione all'iter di sviluppo del progetto e all'invito al rilancio, in considerazione degli esiti positivi raggiunti, prolungando il percorso del nostro progetto "Creatività accessibile" per l'anno successivo.
Al di là della tempistica di "conCittadini", per noi proseguire ancora il lavoro è importante per diversi motivi. Tutti i laboratori realizzati finora sono stati ricchi di emozioni, discussioni, idee e grande creatività nelle pratiche individuali e di gruppo. I laboratori con ragazzi autistici e con problemi psichici sono stati addirittura rivoluzionari, con dinamiche e risultati sorprendenti per tutti.
Gli incontri tra i ragazzi delle scuole e i rappresentanti di associazioni che si dedicano agli ammalati e alle problematiche legate alla malattia sono stati particolarmente emozionanti e utili per i ragazzi, che ne hanno tratto ispirazione anche per i laboratori.
Come tuttavia spesso accade nelle attività fondate sul volontariato, per quanto non siano mancate grande dedizione, passione ed energia, è emersa qualche difficoltà nella disponibilità di tempo e nell’ultima fase, in concomitanza con la necessità di chiudere altri progetti, non è stato possibile rispettare appieno le tabelle di marcia. I materiali prodotti sono stati davvero tanti e occorrerà ancora tempo per poterli montare ed elaborare tutti in modo adeguato.
L'avvio della fase di post-produzione, inoltre, ci ha già permesso di verificare che, fermo restando che quanto realizzato finora è assolutamente notevole, alcuni passaggi potrebbero essere sviluppati meglio, approfondendo alcuni temi che possono essere meglio delineati o che semplicemente richiedono qualche ritocco. Non dimentichiamo che i temi che stiamo trattando sono complessi e delicati.
Riteniamo doveroso, comunque, pubblicare in tempi rapidi i risultati filmici del lavoro svolto, in modo che chi ha partecipato ai laboratori possa avere anche questa importante gratificazione, ma farlo in modo coordinato e armonico fondendo i contributi di ogni soggetto è ancora una meta lontana, quindi abbiamo pensato di farlo procedendo con la pubblicazione graduale, a mo’ di “trailer” o di sequel, dei tanti piccoli brani che comporranno la nostra “sinfonia”. Passeremo successivamente a pubblicare le prime parti articolate, permettendo a chi vuole di seguire il “work in progress” quasi in tempo reale, tanto da poter permettere di partecipare virtualmente al montaggio con suggerimenti o, al limite, con l’invio di materiali aggiuntivi. Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili sul sito dell’Atelier del cartone animato (www.animato.it) oltre che sulle sue pagine su Facebook (www.facebook.com/cartoneanimato) e YouTube (https://www.youtube.com/user/animatoit), ma anche sulla pagina della Regione Emilia-Romagna www.assemblea.emr.it/cittadinanza/attivita-e-servizi/concittadini/materiali-di-lavoro/documentazione/prodotti-editoriali-dal-territorio-2013-2014.
Come abbiamo detto, comunque, una volta che il materiale esistente sarà montato, risulterà indispensabile un completamento che sarebbe opportuno ottenere con altri laboratori.
Superata questa prima bellissima fase, insomma, riteniamo interessante e utile chiedere ai nostri partners di continuare il percorso, coinvolgendo eventualmente altri soggetti e puntando ad un livello ancora più importante di consapevolezza da parte dei ragazzi e di spessore del prodotto filmico e dei messaggi che vogliamo trasmettere.
Chiediamo quindi a tutti i partners del progetto "Creatività accessibile" di darci conferma della volontà di continuare il lavoro per l'anno prossimo con modalità da concordare, considerando comunque che saranno sufficienti pochi incontri.
Un'ultima segnalazione riguarda gli attestati: in considerazione della grande qualità dei percorsi realizzati in conCittadini, la Regione intende restituire onore a questo impegno con un attestato di cittadinanza in cartoncino, con la firma della Presidente Palma Costi e, soprattutto, con l'esatta denominazione del soggetto (scuola, CCR, associazione, ente locale) referente del progetto. Chiaramente non per ciascun ragazzo (dovrebbero essere 26.000!), ma forse è anche meglio così, perché anche l'attestato fa riferimento al collettivo che l'ha realizzato.
Come rete partecipante a "Creatività accessibile" chiederemo un attestato per ogni soggetto che ha aderito, quindi serve al più presto l'esatta denominazione del vostro soggetto.
A presto!

14 giugno 2014
Lavori in Comune per Ravenna Capitale Europea della Cultura 2019
Siamo ancora storditi per il successo dell'anteprima di Un sogno liberty ai Musei San Domenico di Forlì, con un pubblico di diverse centinaia di persone che andavano ben oltre il numero dei bambini e dei gentitori della scuola Diego Fabbri, autori del corto. Abbiamo già montato il corto con la bellissima colonna sonora oiginale registrata quella sera dal vivo con le musiche suonate da Daniele Belluco (arpa) e Mascia Turci (viola). Ma non c'è tempo per digerire questo bellissimo evento perchè altri progetti sono ancora in movimento e uno nuovo partirà proprio lunedì prossimo. Per "Lavori in Comune" da lunedì 16 giugno per 15 giorni Claudio, assistito da Enrico, condurrà un gruppo di giovani volontari nell'esplorazione di Ravenna capitale europea della Cultura 2019, un laboratorio di cinema d'animazione presso i locali decentrati del Comune di Ravenna a S. Pietro in Vincoli.

4 giugno 2014
Anteprima di Un sogno Liberty ai Musei San Domenico
Nell’area antistante l’ingresso dei musei del San Domenico, come evento correlato alla mostra "Liberty", domani 5 giugno alle ore 21 sarà presentato al pubblico "Un sogno Liberty", realizzato da Claudio Tedaldi con i materiali prodotti dai bambini della scuola Diego Fabbri nei laboratori di cinema d'animazione tenuti da Claudio Tedaldi dell'Atelier del Cartone animato e Vanessa Sorrentino di Artincanti. Breve ma bellissimo, realizzato da tutta una scuola, con una big pixillation di proporzioni notevolissime, sarà accompagnato dal vivo da Mascia Turci (viola) e Daniele Belluco (arpa). L'iniziativa chiude il progetto realizzato con la collaborazione con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, l'Associazione Genitori Scuola Diego Fabbri, Artincanti e il patrocinio del Comune di Forlì. A seguire concerto del pianista Fabrizio Ottaviucci organizzato da Area sismica.

22 maggio 2014
Sogni Liberty
A volte Facebook ci fa dimenticare che "casa nostra" è altrove. Il lungo lasso di tempo trascorso dall'ultimo aggiornamento è dovuto all'intenso lavoro che stiamo svolgendo su più fronti. Uno dei più rilevanti e impegnativi è certamente il Sogno Liberty realizzato con la Scuola primaria Diego Fabbri e cofinanziato dai genitori degli allievi e dalla Fondazione San Domenico in concomitanza con la bellissima esposizione sul Liberty a Forlì. Si tratta di un ciclo di laboratori che coinvolge, con due o più incontri per ogni classe, TUTTI i bambini della Diego Fabbri, una scuola che già in molte occasioni ha saputo distinguersi per splendidi eventi e intuizioni pedagogiche legate a creatività e territorio. Partecipa alla conduzione dei laboratori anche Vanessa Sorrentino di Artincanti, oltre alle maestre d'assalto Virginia, Sabrina e Maria Letizia e a tutti gli insegnanti dell'Istituto. I laboratori si concluderanno tra pochi giorni con uno straordinario incontro di pixillation che coinvolgerà tutti i bambini della scuola SIMULTANEAMENTE, una cosa totalmente inedita. Tutti i materiali prodotti saranno montati da Claudio Tedaldi e presentati al Museo San Domenico in un evento straordinario con la colonna sonora dal vivo. Presto daremo altre informazioni.

18 novembre 2013
L'invisibile essenziale
La collaborazione con don Alessandro Saporetti è ormai consolidata. Nei laboratori della parrocchia di Bando, condotti da Claudio Tedaldi e dallo stesso "Don", gli autori, bambini e ragazzi delle scuole primarie, medie e superiori, hanno interpretato e dato vita ai personaggi del Piccolo principe di St. Exupery. La musica è di Hector Di Donna (www.didonnamusic.com).
Il corto è visibile, come sempre gratis, su YouTube a questo indirizzo: L'invisibile essenziale.

15 novembre 2013
Graffiti da tempi remoti
Realizzato nel 1983, graffiando con vari strumenti e pitturando i fotogrammi di una pellicola 16 millimetri, da Angela Galeotti, giovane artista coinvolta nei laboratori dell'Atelier del Cartone animato al Centro giovanile per l'immagine "Lo Specchio". La versione per il web, appena pubblicata, è musicata da Hector Di Donna (www.didonnamusic.com) con il brano "I was a stranger" dal suo album "Do what You Like". Durata: 3 minuti. Il corto è come sempre gratis su YouTube: Graffito o l'idea della pittura in movimento

19 ottobre 2013
Le novità di questo nuovo anno "scolastico"
La novità più rilevante è la partecipazione di Claudio Tedaldi alla giuria internazionale alla decima edizione di Sedicicorto, il Festival internazionale del cortometraggio che si svolge a Forlì. Ne siamo ovviamente molto orgogliosi, data l'usuale alta qualità della giuria e di tutta la manifestazione, che ha presentato anche quest'anno film di livello eccellente. Stiamo avviando un nuovo ciclo di attività con i ragazzi di don Alessandro a Bando. Dopo il "Bando alle ciance" realizzato a fine 2012, con loro concluderemo il film (ormai quasi pronto) "L'invisibile essenziale", ispirato al libro "Il piccolo principe", per poi progettare un nuovo lavoro. Consideriamo ormai questi giovani amici come membri dell'Atelier del Cartone animato. A Forlì stiamo facendo nuovi progetti con l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla sul tema dei "luoghi accessibili" per le persone con disabilità. Sono ancora in fase di montaggio i corti boliviani: ci sono stati problemi informatici che hanno mandato a carte quarantotto un paio di mesi di lavoro, ma siamo sempre all'opera e faremo qualche backup in più. A S. Pietro in Vincoli (RA) sono in partenza le attività con la nostra Atelier APS, consistenti in corsi di musica e di animazione. La novità assoluta è che, per uniformarci allo stile dei nostri associati maestri di musica, i corsi sono individuali. Per noi è pura sperimentazione ... vedremo se è una strada praticabile e interessante.
Locandina Atelier APS 2013
14 settembre 2013
Sempre più animati dopo una splendida estate
Settembre inoltrato. C'è chi torna a scuola, c'è chi già sogna le vacanze dell'anno prossimo... noi non ci siamo fermati, anche se magari ci siamo distratti un po' su Facebook. A proposito, hai messo "mi piace" sulla nostra pagina? Fallo, dài! Su Facebook abbiamo ritrovato un sacco di amici e ne abbiamo trovati di nuovi. Speriamo si mantenga un ambiente libero, ma per il momento ci piace molto e ti invitiamo a visitarci lì. Per i più refrattari ne abbiamo messo un assaggio anche qui sopra, soprattutto per evitare che alcune "news" possano sfuggire al nostro sito, che comunque resta il nostro principale strumento sul web e un eccellente punto di ritrovo per tantissimi: non abbiamo nessuna intenzione di trascurarlo. Che è successo quest'estate, insomma?
Abbiamo pubblicato "Animando el medio ambiente", corto realizzato con un gruppo del CBDE, Campaña Boliviana para el Derecho a la Educaciòn e la DVV International. Abbiamo subìto una serie di disagi (ultimo un hard disk in avaria) che hanno rallentato notevolmente il montaggio dei tanti materiali realizzati con altri "talleres" boliviani, ma stiamo rifacendo tutto il lavoro che è andato perduto e riprenderemo le pubblicazioni al più presto possibile. Ok, faremo più spesso i backup. Nulla è perduto, de todos modos.
In giugno abbiamo raggiunto quota 200 "Mi piace" (oggi siamo poco sopra, a 232: aiutateci a diffondere la voce!). Tra questi "fans" annoveriamo il nostro Flavio Montanari. grazie al quale l'Atelier del Cartone animato poté costituirsi come "gruppo giovanile" riconosciuto dal Comune di Forlì nel 1981 e che possiamo annoverare tra i nostri padri fondatori. Flavio (www.flaviomontanari.it), che all'epoca era assessore al decentramento e aveva ideato e dato vita al Progetto Giovani, è anche Presidente nazionale della SIA (Società Italiana di Animazione), Presidente nazionale dell'Associazione conduttori di gruppo, Vice Presidente del TTG (Teorie e tecniche di gruppo) di Bologna (presieduto da Enzo Spaltro), Docente di didattica all'Università degli Studi di Bologna - Scienze della Formazione, Socio dell A.P.I.S. s.a.s. di FORLI' - Agenzia di Progettazione ed Intervento Sociale che opera sul territorio nazionale dal 1985... ed è, soprattutto, una persona davvero speciale, che ringraziamo di cuore per riservarci ancora la sua attenzione.
Mercoledì 19 Giugno, all'Apebianca, abbiamo partecipato, con Rete sanitaria di Forlì, all'evento DARE VOCE AL CORAGGIO CIVILE. Il progetto nasce con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di azioni di coraggio civile al fine di vivere la propria vita con responsabilità verso sé stessi e gli altri. Ognuno di noi, come persona e come cittadino, ha il diritto e il dovere di affermare la dignità umana contro chi la viola mettendo a rischio la libertà e il bene comune.
Abbiamo poi finito di montare Bothanica (Trasformazioni Animate in Natura), un corto realizzato al CRE di Conventello (RA) dall'Atelier del Cartone animato con l'associazione Aruna - Arte Uomo Natura, e lo abbiamo presentato al concorso Cartoon Junior del Festival internazionale Cartoon Club di Rimini 2013 ottenendo una MENZIONE SPECIALE. Presto lo pubblicheremo su YouTube. Un caro saluto alle bravissime Michela Nati e Roberta Casadio e soprattutto ai bambini e ragazzi de CRE "Bothanica" di Conventello ...senza i quali il corto d'animazione "Bothanica" non sarebbe stato realizzato o comunque non sarebbe stato così bello.
Stiamo infine finendo di montare il una nuova versione del Piccolo Principe con i ragazzi di Padre
Alessandro a Bando. Presto, speriamo, inizieremo insieme una nuova avventura.

5 giugno 2013
Da Malta con la passione per la pedagogia del cinema d'animazione
La nostra Antonella Antonioni, artista eclettica e grande viaggiatrice, ha realizzato a Malta il suo ultimo cortometraggio d'animazione (aprile 2013) con i bambini dell'Associazione Dante Alighieri: Drawings in motion.

31 maggio 2013
Un po' di tempo è passato dall'ultima notizia scritta sul sito, ma sono successe diverse cose degne di nota. Consigliamo una visita su Facebook a chi vuole notizie più fresche, dato che lì gli aggiornamenti sono un po' più frequenti. Si è conclusa la seconda fase dell'esperienza dei laboratori di Bando che si è svolta da gennaio a maggio lavorando sul tema del "Piccolo principe". Il secondo corto dopo il "Bando alle ciance" finito di montare all'inizio di gennaio, sarà presentato al Centro estivo che don Alessandro sta organizzando. Per noi è stata una nuova bella prova, considerando la novità del lavoro in un ambiente per noi insolito (...ma d'altra parte ogni laboratorio è sempre nuovo ed insolito) e un gruppo particolarmente esuberante ed eterogeneo, e l'entusiasmo del "don" è servito anche a creare nuovi giochi e un nuovo modo di costruire uno zootropio artigianale a bassissimo costo. Domenica scorsa abbiamo realizzato un laboratorio presso il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo a Forlì nell'ambito della festa I colori della Pace, organizzata per festeggiare i 50 anni di lavoro del Comitato fondato da Annalena Tonelli. Oggi abbiamo pubblicato il terzo corto della serie boliviana, realizzato con DVV International e la Campaña Boliviana por el Dereco a la Educaciòn. Il titolo è Animando el medio ambiente. Il lunedì precedente avevamo invece realizzato un laboratorio presso il Centro per la Famiglia di Forlì con bambini da due a quattro anni con risultati molto gratificanti e belli per tutti. Su Facebook e YouTube, nella pagina dell'Atelier del cartone animato, sono disponibili filmati e foto.

31 marzo 2013
ArgentaTV parla dell'esperienza dell'Atelier del Cartone animato a Bando
I laboratori a Bando sono stati oggetto di un breve documentario di ArgentaTV, pubblicato su YouTube a questo indirizzo: youtu.be/YiGDsQP9AKk. Una serie di brevi interviste coinvolgono gran parte degli attori di questa bella esperienza, da Claudio a don Alessandro, da Enrico a diversi ragazzi e bambini che hanno partecipato.

4 marzo 2013
Le nuove avventure dei piccoli principi
Dato l'esito eccellente, riprende l'attività con Don Alessandro a Bando, stavolta con spunti dal pensiero del Piccolo Principe di Antoine de St. Exupery, che i ragazzi stanno rileggendo e reinterpretando.Altre informazioni su questa attività dovrebbero essere presto disponibili nel sito della WebTV di Argenta.

1 febbraio 2'013
Diritti e disabilità, secondo corto boliviano
Continua la pubblicazione dei corti realizzati con i materiali degli incontri svolti in Bolivia. Al secondo "taller", svolto nei locali della AAEA a La Paz in luglio 2012, in collaborazione con il Centro de Promociòn de Tecnicas de Arte y Cultura (CENPROTAC), hanno partecipato educatori, cooperanti e artisti di altre discipline. Il corto è disponibile nella nostra pagina delle animazioni e su YouTube.

15 gennaio 2013
Bando alle ciance, un cartone in parrocchia
La nostra prima esperienza di animazione realizzata in una parrocchia è riuscita sotto ogni profilo... ma d'altra parte ogni volta per noi è sempre la prima volta, dato che gli ambienti, i contesti e le persone sono spesso una scoperta nuova. Don Alessandro, che conoscemmo quando ancora era un ragazzo di 16 anni appassionato di arte e cinema d'animazione, ha organizzato questa splendida esperienza presso la parrocchia di San Macario a Bando, che abbiamo presentato ai genitori ieri sera colpendoli positivamente, tanto da ricevere apprezzamenti lusinghieri sul metodo di lavoro dell'Atelier del Cartone animato. Il lavoro, dal titolo Bando alle ciance, che è stato distribuito ai ragazzi su DVD, è disponibile anche su YouTube, Facebook e in questo sito.

22 dicembre 2012
Auguri e ottimi auspici per il nuovo anno
Auguriamo a tutti BUONE FESTE e un 2013 meraviglioso. Dal canto nostro, con il prezioso aiuto di Lamberto Tedaldi e Davide Romboli, ci stiamo attrezzando con un rinnovo radicale del sito, che tra le tante novità includerà la traduzione immediata in diverse lingue e un collegamento diretto con Facebook.

19 novembre 2012
Amistad con las chicas de Villa Dolores, un corto di animazione a 4080 metri SLM.
Finalmente iniziano le pubblicazioni del ciclo boliviano! Ecco il "Taller 1", luglio 2012, Villa Dolores, El Alto (4080 m. slm). Con l'aiuto di ENDA, un gruppo di giovani ragazze cerca di uscire da situazioni difficili (violenza, ecc.). Qui, in luglio 2012, si è svolto un laboratorio di cinema d'animazione di una settimana con l'Atelier del Cartone animato e AAEA Regional andina - DVV International. Il tema scelto dalle ragazze era l'amicizia. Una volta ancora la pedagogia del cinema d'animazione svolge un ruolo importante anche come supporto psicologico.. Un saluto particolare agli amici e amiche in Bolivia e un grande abbraccio alle chicas di Villa Dolores! Vi auguriamo un mondo di felicità! Il corto Amistad en Villa Dolores è qui.

19 novembre 2012
GRAZIE!!!
E' stata una bella festa in un clima molto bello. Grazie a tutti gli amici che hanno contribuito alla sua riuscita e in particolare a Enzo Lazzaro e agli amici dell'AISM, a Flavio Montanari per la sua "benedizione" via mail (anche se non ha potuto partecipare), a Gabriele Zelli per essere riuscito a partecipare nonostante i suoi tanti impegni, a Tiziano Giuianini, Davide Drei, Michela Canali, Giancarlo Romanini, Lamberto Tedaldi, a Monica Monduzzi, Andrea Prati, Enrico Tedaldi e Lorenzo Bandini della scuola di musica dell'Atelier, a Giancarlo Pennuti, agli amici del Workshop di fotografia, agli insegnanti, agli ex-allievi, ad Anna Boni e a tutti i partecipanti, specialmente a quelli che abbiamo rivisto dopo tanto tempo, magari perchè hanno cambiato città di residenza. Speriamo di non dover aspettare altri 30 anni per rivederci!

9 novembre 2012
"32-23", un anniversario allo Specchio - Sabato 17 novembre ore 16, v. Palareti 1 - Forlì
Siamo ormai in prossimità della ricorrenza dei 32 anni di vita dell’Atelier del Cartone animato. Quest’anno abbiamo l’opportunità di festeggiare in modo particolare, ritornando nei luoghi in cui l’Atelier nacque, in via Palareti 1, a Forlì, nel Centro giovanile “Lo Specchio” nell’ambito del Progetto Giovani del Comune di Forlì promosso dall’Assessore al Decentramento Flavio Montanari. Da un anno questo edificio è stato destinato all’AISM Forlì - Cesena, con cui l’Atelier del Cartone animato collabora da anni (ad esempio realizzandovi questo corto). L’AISM compie in questi giorni i suoi 23 anni e ci è sembrato bello unire e due ricorrenze in una sintesi quasi cabalistica che vede i due numeri …allo Specchio. L’evento 32-23 si terrà in via Palareti 1 a Forlì sabato 17 novembre 2012. L’evento prevede, oltre alla presentazione del nuovo Ford Transit 9 posti per trasporto di persone con SM, la proiezione di una selezione di cortometraggi d’animazione dell’Atelier.
Inizieremo presentando il nuovissimo DVD “Dare voce: il film”. DARE VOCE è un progetto della Rete sanitaria di Forlì (ADF – Associazione Diabetici Forlivesi, AIL – Associazione Italiana contro Lucemie, linfomi e mieloma, AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla, AVO – Associazione Volontari Ospedalieri, LILT – Lega Italiana Lotta contro i Tumori). Il progetto che include questo DVD è stato realizzato attraverso forum, laboratori di scrittura creativa e in seguito di cinema d’animazione, con l’obiettivo di “dare voce” a persone coinvolte nella malattia, che finalmente hanno potuto parlare delle problematiche legate alla relazione con la diagnosi, le cure, i medici, i parenti, gli amici e i media.
Dopo alcuni corti d’animazione densi di contenuti ed emozioni dal DVD Dare voce, presenteremo una brevissima sezione sulle prime animazioni nate in via Palareti 1, che include il film incompleto “Una nuova ep-oca” dell’artista scomparso Guerriero Cortini, che ebbe una parte importante nella fondazione del nostro gruppo.
Le ultime due sezioni presentano cortometraggi realizzati in tempi recenti. Dall’esperienza vissuta a L’Aquila nella tendopoli di Centi-Colella nel 2009 con il regista Francesco Paolucci e la psicopedagogista Monica Nobile ad oggi, le attività dell’Atelier del Cartone animato sono state spesso caratterizzate dall’impegno nel sociale: ambiente, salute, diversità e problematiche varie. Il cinema d’animazione è un media privilegiato che attrae tutti, soprattutto i giovani e i giovanissimi, che permette di trattare in modo interessante e chiaro qualsiasi tema, anche i più complessi. Un esempio evidente di questo è stato il nostro cortometraggio “Ma il cielo è sempre più blu?” per il Tavolo delle associazioni ambientaliste di Forlì, da un idea di Giancarlo Romanini, nell'ambito del Progetto di Educazione Ambientale "Forlì fa la differenza", che è stato visto da una grande quantità di visitatori a Palazzo Albertini da marzo a maggio 2011. Scopriamo però ogni volta di più, in ogni laboratorio, come il nostro modo di operare (e non solo il media che trattiamo) abbia un impatto molto positivo sui gruppi più disparati. Dal 2011 ad oggi sono stati realizzati molti laboratori di animazione a Conventello (nel CRE di Michela e Roberta dedicato al tema dell’ambiente), Osimo (in appoggio ad un lavoro teatrale), Monastero San Colombo (nel Parco Nazionale del Gran Sasso, per educatori ambientali), Mira (scuola primaria), Venezia (educatrici dell’Associazione culturale Barchetta Blu), Forlì (CRE del Centro attività motorie Dinamica), Massa Marittima (in appoggio all’Associazione Onlus Genitori si diventa) e infine in Bolivia (a El Alto, Viacha e La Paz) ed attualmente nella parrocchia di Bando di Argenta. Molto significativo è stato il viaggio in Bolivia, che ci ha permesso di vivere esperienze straordinarie con otto laboratori in realtà molto varie, tra le quali un carcere minorile, una casa rifugio per ragazze vittime di situazioni difficili (droga, prostituzione, violenza familiare, ecc.), una scuola primaria… Stiamo montando la montagna di materiale che ne è scaturita e dalla quale nascerà un DVD in collaborazione con DVV International – AAEA (Asociaciòn Alemana para la Educaciòn de los Adultos) - Oficina regional andina. Ecco il programma dell’evento 32-23:
:

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

I corti più alti del mondo
Il titolo è "Amistad en Villa Dolores" e lo hanno realizzato le ragazze "in situazione di strada" della "Casa fraternidad ENDA Bolivia", a 4080 metros slm. Non credo che il cinema d'animazione abbia mai toccato prima queste vette, sicché si tratta forse di un record.assoluto (per superarci si dovranno probabilmente fare disegni animati sulle montagne dell'Himalaya!). Abbiamo terminato ieri il montaggio della versione "beta" e l'abbiamo già inviata in Bolivia approfittando della gentilezza di Roberto Mazzini, che è partito per realizzare in Bolivia alcuni laboratori del Teatro dell'Oppresso (di cui Roberto è uno dei più importanti esponenti). Lo stesso vale per il secondo corto realizzato in luglio nei locali della AAEA ma con il patrocinio del CENPROTAC (Centro di Promozione di Laboratori di Arte e Cultura) . Il corto si chiama (temporaneamente?) "Derechos y discapacidad", sul tema dei diritti dei bambini portatori di handicap. Gli autori sono educatori, artisti e persone interessate al nostro metodo. Con grandi differenze sotto vari aspetti, i due film risultano formidabili, come formidabili furono le dinamiche che portarono alla loro realizzazione. A La PAz l'équipe di AAEA controllerà i due corti per correggere eventuali errori e per confrontare con noi idee e proposte prima della pubblicazione su Internet, che credo sia questione di pochi giorni.. ma intanto si può già dire che questi due corti esistono... e continuiamo a lavorare sui restanti sei!

8 octubre 2012
Nace la versione in spagnolo del sito www.animato.it
Lo avevamo promesso nei nostri laboratori in Bolivia ed eccoci, cominciamo a trdurre in spagnolo le nostre pagine. Speriamo possano aiutarci i nostri amici lontani cerreggendo qualche strafalcione e magari anche apportando le proprie esperienze e commenti.. Iniziamo con calma, compatiblemente con le attività di ogni giorno, ma con l'intenzione di tradurre ed elaborare nuova documentazione per supportare coloro che vogliono dedicarsi con noi alla pedagogia del cinema d'animazione.Gli amici che condividono le nostre idee su questi temi possono proporci di presentare un loro "profilo" nelle nostre pagine, come quelle che sono linkate alla pagina Giocando con noi.

28 luglio
8 talleres in Bolivia con la pedagogia del cinema d'animazione
L'Atelier del Cartone animato, DVV International e Asociaciòn Alemana para la educaciòn de Jovenes y Adultos hanno organizzato nel dipartimento di La Paz, in Bolivia, una serie di laboratori molto particolari, ognuno di 5 incontri di due ore e mezza, dal lunedì al venerdì. I "facilitadores" sono Claudio Tedaldi, Anna Boni ed Enrico Tedaldi, coadiuvati da Benito Fernandez (organizzazione) e Luciana Trippolt (cordinamento logistico). I primi due talleres, terminati ieri, hanno avuto un'accoglienza magnifica e si sono conclusi ieri con due commoventi "despedidas". Il primo era rivolto alle ragazze in situazione di strada presso il centro di recupero di ENDA a Villa Dolores, El Alto (il tema scelto dalle "chicas" per il loro corto era "l'amicizia". Con queste ragazze abbiamo dato vita probabilmente al film d'animazione più alto del mondo (a 4100 metri slm). Il secondo taller, che si è svolto di sera negli uffici della AAEA a Miraflores (La Paz) era invece rivolto a giovani e adulti legati a diverse istituzioni universitarie, ONG ed organizzazioni artistiche e culturali. La settimana prossima sarà ancora più impegnativa perchè i laboratori saranno tre (mattina, pomeriggio e sera). Il più impegnativo di questi sarà probabilmente quello del pomeriggio perchè ancora una volta metteremo alla prova il nostro sistema pedagogico in situazioni di grande difficoltà, nel carcere minorile di Viacha, a due ore da La Paz..

14 giugno
Alla ricerca delle radici boliviane dell'Atelier
Dal 16 giugno al 22 agosto 2012 torna ad essere Coordinatore dell'Atelier Lamberto Tedaldi, che aveva già coperto questo incarico dal 1985 al 1987. Claudio sarà impegnato con il figlio Enrico e Anna Boni in un ciclo di corsi con ragazzi e formatori in un progetto di Benito Fernandez, già fondatore del Taller de Cultura Popular con il quale Claudio aveva lavorato nel '79-80, esperienza che ebbe poi una importante influenza (a cominciare dal nome!) nella vita dell'Atelier del Cartone animato che nacque subito dopo. Vi daremo informazioni e foto di questa esperienza, che promette di essere strepitosa, nel sito e su Facebook.

24 maggio 2012
1 e 31: insieme allo Specchio Atelier del Cartone animato e AISM Forlì-Cesena
Da quasi un anno l'AISM di Forlì-Cesena ha sede in via Palareti 1 a Forlì, dove trentuno anni fa fu fondato l'Atelier del Cartone animato: l'ex Centro giovanile per l'Immagine "Lo Specchio" del Progetto Giovani di Flavio Montanari. La straordinaria coincidenza del ritorno ai luoghi delle nostre origini si deve al fatto che da diversi anni collaboriamo con diverse attività con l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Festeggeremo quindi insieme: noi 31 anni di vita, l'AISM il primo anno nella nuova bellissima sede. Presenteremo in questa occasione il DVD "Dare voce" di "Rete Sanitaria" (di cui l'AISM è parte attivissima) e altri corti dell'Atelier tra i quali finalmente in anteprima "Bothanica", realizzato con i ragazzi del CRE di Conventello l'estate scorsa, la cui colonna sonora sarà suonata dal vivo da ragazzi dell'Atelier con la nostra Monica Monduzzi.

23 maggio 2012
Dalla notte verde di Forlì alle animazioni "sportive" alla Festa dello Sport
Ultimamente sembriamo dedicarci più all'estero e a città più o meno lontane, dimenticando il nostro territorio... ma ovviamente non è così. Ricordiamo la partecipazione all'evento organizzato da Artincanti con la realizzazione di un mosaico di tappi di bottiglia riciclati nell'ambito della splendida Notte verde europea a Forlì, il 5 maggio. Oggi invece alle ore 17,30 è in programma un incontro con ragazzi "dai 5 ai 105 anni" (vedremo quale età reale avranno gli astanti) alla Festa dello Sport di S. Pietro in Vincoli (RA). Quanto realizzato nel pomeriggio sarà presentato la sera alle ore 21 con una colonna sonora dal vivo dei ragazzi dei gruppi musicali dell'Atelier.

4 maggio 2012
Voglia di viaggiare con Genitori si diventa Onlus
Il tema dell'adozione è delicato e ricco di sfaccettature... come il cortometraggio "Voglia di viaggiare", che abbiamo realizzato a Marina di Massa il 27-28-29 aprile 2012 con i bambini e ragazzi dell'Associazione Onlus Genitori si diventa. Eccola!

14 marzo 2012
Equilibri Naturali!
Frutto di una splendida esperienza, magica per molti versi, ecco il "cartone collettivo" realizzato in febbraio 2012 presso il Monastero San Colombo con i materiali prodotti negli incontri "I linguaggi del crescere e del comunicare" condotti da Claudio Tedaldi con la psicopedagogista Monica Nobile nell'ambito del 2° Workshop di Post-Formazione per gli operatori dei Centri di Educazione Ambientale con il coinvolgimento dei genitori e dei ragazzi di Barisciano, promosso dal Centro di Educazione Ambientale del Parco Nazionale del Gran Sasso - Laga, Abruzzo 1573, Associazione Interpreti Naturalistici, Clefizom, Il Bosso, Scuola Verde in collaborazione con Centro Ricerche Floristiche dell'Appennino, Ufficio Territoriale per la Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato, Comune di Barisciano, Genitori si diventa. Coordinamento a cura di Pina Leone e Giuliano Di Gaetano. Direzione e editing del film di Claudio Tedaldi, Atelier del Cartone animato. Musica di Hector Di Donna. Tecniche varie. Durata: 6' 17". Eccolo qui.

29 febbraio 2012
Il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga... si anima!
Stiamo elaborando il materiale realizzato in un magico incontro dal titolo "I linguaggi del crescere e del comunicare" che si è svolto il 25 e 26 febbraio nella splendida cornice del Monastero San Colombo. L'incontro, organizzato dal Centro di Educazione Ambientale (Ce.D.A.P.) del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e condotto da Claudio Tedaldi e dalla bravissima psicopedagogista Monica Nobile era rivolto agli educatori, che hanno anche potuto sperimentare quanto appreso con un gruppo di bambini e di genitori .

12 gennaio 2012
A Venezia con una splendida... Barchetta Blu
Questa Barchetta non naviga a vista. L'equipaggio, composto da un gruppo di donne armate di sorrisi meravigliosi, competenza e autentica grinta, è guidato da due esperte di progettazione sociale: la Presidente Marina Zulian e la psicopedagogista Monica Nobile, con cui avevamo già avuto diverse esperienze positive (L'Aquila e i corsi di aggiornamento per le Fattorie didattiche del Veneto). L'associazione BarchettaBlu è un centro di ricerca che progetta e realizza servizi e iniziative per bambini, famiglie, educatori e insegnanti. Insieme abbiamo realizzato nel 2011 La Barchetta Blu, la Laguna e Tanti Mestieri come prodotto di una giornata di studio di alcune tecniche dell'Atelier del Cartone animato, nell'ambito del progetto "La Laguna: i Mestieri" .

31 dicembre 2011
30 anni di Atelier del Cartone animato: il "gruppo giovanile" cresce...

Stiamo preparando una serata di festa con l'anteprima di alcuni film. Nel frattempo le giovanissime band dell'Atelier stanno mettendo in musica le animazioni realizzate a Conventello nell'estate 2011 con le mitiche Roberta e Michela, mentre si rifiniscono altri lavori che pubblicheremo presto come quelli dell'Associazione culturale sportiva Dinamica Centro e dell'Associazione Barchetta Blu di Venezia. GSDinforma, il giornale di "Genitori si diventa", sta pubblicando mensilmente una serie di articoli di Claudio Tedaldi sulla pedagogia del cinema d'animazione e le esperienze dell'Atelier del Cartone animato. Si avvia a conclusione il lavoro realizzato con i ragazzi di Osimo e S. Sabino per la realizzazione di coreografie animate per un'originale opera teatrale. Imminente è anche la pubblicazione del DVD "Dare voce" a chiusura dell'omonimo progetto della Rete sanitaria di Forlì (composta da Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Forlì-Cesena, Associazione Volontari Ospedalieri, Lega Italiana Lotta ai Tumori, Associazione Italiana contro le Leucemie e Associazione Diabetici Forlivesi). Pubblicheremo
prestissimo alcuni esempi di lavoro con gli adulti in collaborazione Tra il materiale in lavorazione ricordiamo anche un nuovo montaggio delle animazioni realizzate in incontri di aggiornamento e formazione con gli operatori delle Fattorie Didattiche della Regione Veneto, le animazioni delle prime e seconde C e D della Scuola Superiore ITC Melozzo da Forlì, le animazioni dell'artista Massimo Marchetti, nuove schede per conoscere altri amici, autori ed esperti di pedagogia del cinema d'animazione, manuali online e documentazione per invitare gli educatori a utilizzare il nostro metodo e condividere la nostra esperienza.

8 settembre 2011
Comédie Humaine
Abbiamo accolto con entusiasmo l'invito a realizzare l'animazione per il video "Comédie Humaine" dell'artista Tiziana Fusari. Il video è stato presentato in anteprima nel febbraio 2010 a Barcellona in occasione della personale dell'artista, allestita presso la galleria Montoriol".
A breve pubblicheremo anche alcuni brani dalle animazioni realizzate con l'artista romagnolo Massimo Marchetti, musicate da lui stesso. Troviamo importante, utile e divertente sperimentare fattivamente, attraverso realizzazioni artistiche, la creatività sviluppata dall'incontro con diversi autori, diversi media e aree artistiche, diverse provenienze e culture. Pubblichiamo anche due vecchie glorie dell'Atelier riprese in pellicola S/8 e 16mm: Lotta di classe (1985, gruppo di studio Arti grafiche del Liceo classico di Forlì) e Nati per vincere (1989, Scuola media G. Mercuriali di Forlì).

7 agosto 2011
Conventello 2: la "Bothanica"
Il ritorno dell'Atelier a Conventello (RA) dopo qualche anno. Fra due giorni presenteremo i corti realizzati con i bambini del centro estivo. Ve lo anticipo: mi piacciono molto ed è stato bellissimo farli nel clima speciale che sanno creare Roberta e Michela!

22 luglio 2011
Cielo, stelle e fantasia a Cartoon Club
A Rimini, presso l'Auditorium Tensostruttura RiminiComix, nell'ambito della manifestazione internazionale Cartoon Club, sono stati presentati stasera in anteprima i tre film realizzati dai bambini di 6 classi della scuola primaria Ugo Foscolo di Mira (Venezia) nell'ambito del progetto Cielo, stelle e fantasia.

23 marzo 2011
Ma il cielo è sempre più blu?
Aperto al Palazzo Albertini di Forlì il Progetto di Educazione Ambientale "Forlì fa la differenza", cinque percorsi dedicati ognuno ad un aspetto del ciclo dei rifiuti che danno modo ai visitatori di constatare a che livello è la produzione di rifiuti e di valutare come ciò che buttiamo possa essere riusato. L'Atelier del Cartone animato ha partecipato realizzando un'animazione didattica sul ciclo inquinante dell'immondizia destinata agli inceneritori sotto la guida dell'arch. Giancarlo Romanini dal titolo "Ma il cielo è sempre più blu?"

2 febbraio 2011
Much love contest, concorso di animazione a Cortoons
Cortoons, Festival Internazionale di Cinema di animazione, organzza il contest Much love, un concorso video indetto per la realizzazione di un video d'animazione volto alla sensibilizzazione dell'uso del profilattico per contrastare il diffondersi di malattie sessualmente trasmissibili e le gravidanze indesiderate e che abbia il preservativo come protagonista. http://www.cortoonscontest.com/muchacho

23 gennaio 2011
Adozioni e cartoni: genitori si diventa
Dopo la straordinaria esperienza vissuta in un campo d'accoglienza all'Aquila e poi con lo stesso gruppo di ragazzi al Festival del Cinema di Venezia, continua la collaborazione con Genitori si diventa onlus con la realizzazione di una serie di articoli sul'Atelier del Cartone animato sul mensile dell'Associazione. Il primo numero del 2011, completamente rinnovato, è disponibile in lettura per tutti.
Sfogliatelo direttamente sul vostro computer, stampatelo, scaricatene il pdf, condivitelo. Potete farlo dal link: http://www.youblisher.com/p/86809-Adozione_e_dintorni_GSD_informa_01_2011.
A pag. 34 il primo articolo firmato da Claudio Tedaldi racconta l'avventura boliviana che ha preceduto la fondazione dell'Atelier e che è stata importante per costruirne la futura identità.

10 gennaio 2011
Concorso "COLORA IL TUO INVERNO DI SALUTE E NATURA"
segnaliamo questo interessante concorso rivolto a bambini e ragazzi fino a 12 anni e valido dal 6 settembre 2010 al 28 febbraio 2011. Estrazione entro il 11 marzo 2011.
I partecipanti dovranno fare un disegno su "come vorresti il tuo inverno colorato di natura e salute". Informazioni alla pagina http://www.aboca.it/officina_delle_erbe.asp e regolamento completo in formato PDF qui.

26 ottobre 2010
Dopo trent'anni, un ATELIER
TRENTA anni fa, in questi giorni, Claudio Tedaldi, Tiziano Giulianini, Franco Guerriero Cortini, Flavio Montanari e Riccardo Conte discutevano di come creare il gruppo giovanile Atelier del Cartone animato. Pochi mesi dopo, il 12 gennaio 1981, ebbe inizio il primo corso al Centro Giovanile Lo Specchio, creato dal Progetto Giovani del Comune di Forlì come "Centro per l'immagine".
IERI, lunedì 25 ottobre 2010, si è costituita l'Associazione di Promozione Sociale ATELIER e sono stati eletti il Presidente (Monica Monduzzi), il Vice-Presidente (Claudio Tedaldi), e il Comitato direttivo.. L'iscrizione è aperta a tutti gli interessati e costa solo 15 euro. Contiamo di allargarla a chiunque sia interessato ai temi della pedagogia del cinema d'animazione, oltre che di musica, video, 'infografica e altre arti. Volevamo farlo da tempo (come attesta anche una nota scritta su questa pagina in data 28/11/2006) e finalmente ci siamo riusciti. In bocca al lupo, "Atelier"!

22 ottobre 2010
L'Associazione di Promozione Sociale "ATELIER": finalmente eccola!
Lunedì 25 ottobre 2010 alle ore 20,30 appuntamento a S. Pietro in Vincoli (RA) presso lo Janni's Bar, da cui ci sposteremo alle 21 per la sede della riunione.
L'Atelier sarà la casa comune dell'Atelier del Cartone animato con altri "atelier", a partire d un ruppo di musicisti che parteciperà alla fondazione dell'Associazione. Il nome "Atelier" consentirà di lavorare nei rispettivi settori (Atelier del Cartone animato, Atelier di Pianoforte, ecc.) e aprirà le porte a interessanti ed auspicabili collaborazioni. La porta resterà aperta anche alla partecipazione di autori e gruppi di altri ambiti artistici e culturali.

7 settembre 2010
Immagina Forlì
Una nuova collaborazione con la Scuola elementare Diego Fabbri di Forlì. La "Bottega dell'Immaginario" del 2009-2010, partendo dal nostro percorso sui media, ha ricercato l'elaborazione creativa, giocosa e poetica di cui sono capaci i bambini nel rapporto con il territorio e la sua storia. Il risultato filmico è questo "Immagina Forlì".

18 agosto 2010
Anim-Azione, Un cartone dal corso per adulti realizzato all'AISM con Artincanti

Dopo un intenso lavoro primaverile e una breve pausa estiva riprendiamo il fiato e iniziamo a pubblicare qualche animazione. Cominciamo dal risultato dei lavori del corso per adulti Anim-azione, promosso da Artincanti e Atelier del Cartone animato con la partecipazione dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, sezione di Forlì-Cesena. Il corso ha coinvolto un gruppo molto eterogeneo composto da esperti grafici e neofiti, alcuni già esperti di computer e altri che non lo avevano quasi mai usato, con tutte le difficoltà e gli stimoli che questa situazione poteva creare. Il risultato è stato però positivo, come attestano anche queste Ciak, prove d'anim-azione".

14 marzo 2010
Un cartone dell'Atelier negli Emirati arabi grazie ad Antonella Antonioni
Pubblichiamo finalmente l'annunciato film realizzato ad Abu Dhabi con i flipbook dei corso estivo del 2009 condotto da Antonella Antonioni presso l’ Abu Dhabi Women’s College negli Emirati Arabi Uniti.
Il pre-montaggio e gli effetti sonori sono stati realizzati dalla stessa Antonella, mentre il montaggio finale è di Claudio Tedaldi con le musiche di Hector Di Donna. Si tratta di materiale e di un'esperienza che consideriamo molto interessante in quanto decisamente multietnica (è realizzato ad Abu Dhabi da una: conduttrice italiana e ragazzi dagli otto ai tredici anni provenienti da Emirati, Corea e Filippine).
L’obiettivo principale del corso era lavorare sui concetti di base e sulla creazione di un’animazione senza l’uso del computer o di tecnologie complesse. Alcuni dei ragazzi hanno seguito il suggerimento di usare forme semplici , altri hanno invece creato storie più complesse con più dettagli e azione, molto di effetto. Il computer è stato utilizzato per le scansioni, per la registrazione dei suoni e dei rumori e per il montaggio su Flash. Ancora una volta il film d'animazione si è dimostrato un eccellente modo di unire un gruppo eterogeneo con notevoli differenze di età e cultura, un gruppo che ha lavorato con impegno e motivazione raggiungendo risultati molto gratificanti. Grazie Antonella! Il sito di Antonella Antonioni è www.antonelweb.it

Fattorie didattiche aperte... e animate
La Regione del Veneto ha proposto quest'anno alle oltre 200 fattorie didattiche iscritte al proprio Elenco regionale, nell’ambito delle giornate di aggiornamento previste dalla Carta della qualità, un’attività tecnico-pratica legata alla pedagogia del cinema d'animazione. Gli incontri, condotti da Claudio Tedaldi con la collaborazione della psicopedagogista Monica Nobile, hanno in parte seguito i metodi classici dell'Atelier del Cartone animato, ma sono stati anche occasione di studio dell'applicazione in realtà così particolari, permettendo di approfondire l'uso di colori naturali, pasta per il pane, cortecce, semi, frutta, bacche e altri materiali naturali che si trovano in fattoria per la realizzazione di originali animazioni.
In questa occasione, la Regione del Veneto ha fornito ai partecipanti alle giornate un DVD contenente tutti i film dell'Atelier sui temi legati all'alimentazione ed altri che illustrano il senso della pedagogia del cinema d'animazione e diverse tecniche applicabili nelle fattorie didattiche.
Un'esperienza molto interessante, della quale parleremo ancora presentando i materiali prodotti durante gli incontri.

15 gennaio 2010
Il nuovo CORSO DI ANIMAZIONE a Forlì
(grazie per l'illustrazione a Gianluigi Toccafondo)
Il corso, organizzato in collaborazione con l'Associazione culturale Artincanti con la collaborazione dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Forlì-Cesena, si terrà il giovedì sera dalle 20.30 alle 22.30 presso la sede AISM di Forlì.
Durata: 8 incontri di 2 ore a partire da giovedì 11 febbraio
Questo stage sarà un viaggio “leggero”, “giocoso” e coinvolgente tra i misteri creativi del cartoon, dalla persistenza dell’immagine sulla retina alle macchine del movimento (taumatropio, zootropio, fenachistoscopio…), dalle diverse tecniche (disegno animato, plastilina, pixillation, découpage…) ai processi progettuali, dal linguaggio del cartone animato per bambini a quello commerciale fino a quello sperimentale e artistico, acquisendo strumenti “produttivi” e critici. Il cinema d’animazione é uno straordinario mezzo di espressione individuale ma anche di creazione collettiva, dove le competenze, le abilità e la creatività di ognuno sono messe in valore nelle varie fasi di lavoro in modo particolare ed unico, favorendo il coinvolgimento, la contaminazione con le più diverse discipline artistiche. Disegno, scultura, suono, linguaggio si fondono in un ritmo spazio-temporale scandito da processi logico-matematici, mentre l’entusiasmo creativo si sviluppa sia attraverso un lavoro individuale che di gruppo nel quale ci si sente coinvolti e responsabili del risultato finale. Il risultato finale sarà la creazione di almeno un breve film individuale e uno collettivo.

27 dicembre 2009
Maa-Rewee, bambini a Kolda
Pubblicato sul sito il "making off" di "Jarama!". Cosa succede se un film d'animazione viene creato in un villaggio africano dove i bambini difficilmente possono accedere ai media. Il film è stato realizzato grazie alla collaborazione con l'ONG senegalese 7a / Maa-Rewee (www.ong7a.org).

15 dicembre 2009
Il calendario 2010 "Riprendiamoci"
Il calendario del progetto "Riprendiamoci" (terremoto Aburzzo, ulteriori informazioni su questo progetto alla pagina http://www.animato.it/giocando-riprendiamoci.html o sul sito http://www.genitorisidiventa.org) è BELLISSIMO.
Ė  il frutto del lavoro di amici della Regione del Veneto, della Protezione Civile, del Servizio Forestale e di persone aquilane coinvolte nel progetto. Anche l'Atelier del Cartone animato ha contribuito con le elaborazioni del lavoro svolto in agosto nella tendopoli di Centi Colella.
Invitiamo tutti a dare una mano per la distribuzione, non solo per cercare di raggiungere più persone possibili, ma anche per fare in modo che la raccolta fondi sia la più trasparente possibile: fateci sapere quante copie ciascuno di voi pensa di poter distribuire. Il calendario è distribuito ad offerta libera, ma con l'idea di prendere 5 € ciascuno. I nomi e le e-mail dei donatori saranno conservati per poterli informare sui soldi raccolti e su come verrannno utilizzati da Riprendiamoci. Per chi volesse è disponibile un'anteprima in formato PDF.

15 dicembre 2009
La scuola D. Fabbri in mostra all'Oratorio S. Sebastiano e il corso di animazione
La scuola Diego Fabbri ha allestito presso l'Oratorio S. Sebastiano di Forlì una mostra dei lavori dei bambini sul tema del loro rapporto con il territorio e la città. Per l'occasione l'Atelier del Cartone animato ha preparato un film realizzato con i bambini della scuola nell'attività extra-scolastica tutt'ora in corso.

15 dicembre 2009
L'associazione culturale e il regalo di Natale
Riprendiamo con più decisione il discorso di trasformarci in Associazione culturale aperta a tutti, giovanissimi e non, interessati alla pedagogia del cinema d'animazione. L'intento è di far pagare quote associative molto basse, ma per raggiungere questo risultato è necessario raggiungere un numero consistente di adesioni. Vi chiediamo quindi di segnalarci la vostra adesione e di trovare altri amici disponibili ad associarsi. Fatelo al più presto, è il grande regalo di Natale che possiate farci! Basta un'e-mail.

15 dicembre 2009
Fattorie didattiche nel Veneto
Le fattorie didattiche sono oramai una realtà strutturata che ha importanti radici nella regione Emila-Romagna, ma la proposta di offrire agli operatori gli strumenti essenziali della pedagogia del cinema d'animazione con il nostro intervento è veneta. Una serie di incontri che coinvolgono l'Atelier del Cartone animato nell'ambito delle attività di aggiornamento organizzate dalla Regione del Veneto è in fase di programmazione nei mesi di gennaio-febbraio 2010.

4 dicembre 2009
Slow food & cartoons con l'Atelier a Lamezia Terme
Una rassegna di cartoni animati dedicata ai bambini da 5 a 12 anni sul tema del cibo che include alcuni film noti come Ratatouille e Totò Sapore, ma anche i 6 film su questo argomento realizzati dall'Atelier del Cartone animato con i bambini di diverse scuole. Un luogo d'incontro, l'Osteria "Il Casale" di Lamezia Terme (CZ), in cui si ta costituendo la Mini Condotta "Terina Baby". Laboratori e degustazioni. Insomma, cartoni da leccarsi i baffi. Il ricavato delle serate sarà devoluto alle attività dell'Atelier del Cartone animato a L'Aquila nel progetto "Riprendiamoci"..
Slow food

14 novembre
10 giovani animatori e un corso gratuito ai Castelli animati
Il Festival Internazionale d'Animazione I Castelli Animati, nell'ambito del percorso di valorizzazione professionale nel campo dell'animazione di cui è sempre stato promotore, e la Digital Video S.p.A., azienda leader nel campo della creazione di applicazioni per l'animazione, organizzano un workshop sul nuovissimo software Story Planner 3.2. Il workshop, a numero chiuso, è rivolto a 10 giovani animatori che dovranno prenotarsi all'indirizzo di posta elettronica: castellianimati@castellianimati.it.
Il corso si svolgerà giovedì 26 e venerdì 27 novembre p.v., presso il Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma, in occasione della quattordicesima edizione del Festival I Castelli Animati, e sarà completamente gratuito. Durante i due giorni di workshop sarà effettuato un training sul software e, in seguito, i partecipanti potranno eseguire un loro personale progetto sfruttando le potenzialità di Story Planner 3.2. Ai 10 partecipanti è richiesta la presenza durante il corso e di utilizzare il proprio portatile durante le lezioni che saranno tenute da Antonio Manfredi, formatore della Digital Video. Durante il workshop sarà fornito ai partecipanti il programma Story Planner 3.2, con una licenza d'uso valida per un mese. Story Planner 3.2 è la nuova incarnazione dell'innovativo software per la creazione di storyboard con informazioni testuali e grafiche e la generazione di animatics con suoni ed animazioni. Il software, di cui è possibile scaricare la brochure all'indirizzo http://www.toonz.com/pdf/StoryPlannerBrochure.pdf, fornisce tutti gli strumenti necessari a combinare gli elementi della storia, per prepararla alla produzione. Invitiamo tutti gli interessati a sottoporre la loro candidatura all'indirizzo di posta elettronica castellianimati@castellianimati.it .

29 ottobre 2009
Videopolis 2009 - XI^ Edizione "CREATIV@ITY"
Il film "Riprendiamoci" di Francesco Paolucci con le animazioni dell'Atelier del Cartone animato, un documento sul terremoto visto da ragazzi aquilani, è stato selezionato tra i candidati al premio della XI^ edizione del Festival Videopolis, indetto dalla Regione del Veneto indice per la selezione di opere video-cinematografiche sulla rappresentazione dello spazio urbano. La manifestazione si terrà a Padova, presso il cinema Multisala Pio X- Mpx, nei giorni del 3 al 5 novembre 2009.
A proposito di questo film: leggi la scheda informativa e guarda i "cartoni del film".

27 ottobre 2009
Tendopoli toons.
Ecco online tutte le animazioni realizzate alla tendopoli di Centi Colella, L'Aquila, che hanno riscosso uno straordinario consenso da parte del pubblico aquilano al cinema MoviePlex il 24 ottobre 2009. Grazie ancora a tutti, soprattutto ai ragazzi che l'hanno creato e agli altri già citati nei credits e qui sotto.

24 ottobre 2009
L'Aquila: standing ovation per Riprendiamoci al cinema MoviePlex.
Alla prima aquilana del film Riprendiamoci si è registrato un successo molto oltre le aspettative che ha costretto gli organizzatori ad una replica a causa dell'affluenza straordinaria del pubblico. Il lavoro dei ragazzi, di Genitori si diventa, di Francesco Paolucci, dell'Atelier del Cartone animato (e dei tanti che hanno collaborato a questo bel progetto) é stato accolto da un lungo applauso in piedi.
Ai banchi di Genitori si diventa, all'ingresso del cinema, erano disponibili diversi gadget e soprattutto il DVD del film. All'Atelier del Cartone animato é stato permesso di fare a tutti una sorpresa presentando fuori programma l'anteprima assoluta del film d'animazione "Riprendiamoci, le animazioni della tendopoli", che pubblicheremo molto presto sul sito. Un fuori programma, possiamo dirlo tranquillamente, al quale è stata riservata un'accoglienza magnifica. L'aquila ha riconosciuto come suoi figli questi due film e questo è per tutti noi motivo di orgoglio e commozione.

EM, Educazione e media a Bellaria
Si è concluso ieri "Med@tando", la biennale italiana dell’educazione ai mass media. È un momento di formazione, scambio e visibilità dei progetti e delle pratiche scolastiche ed extrascolastiche al quale abbiamo ritenuto importante partecipare. Sono sempre più numerosi i soggetti istituzionali e privati che ritengono necessaria un’alfabetizzazione ai linguaggi della comunicazione per contribuire allo sviluppo del pensiero critico e per far sì che il bambino cittadino sia in grado di usare i media per esprimere pienamente la propria cittadinanza. Medi@tando nasce dall’esperienza delle scuole della Provincia di Rimini che da dieci anni collaborano, progettano e sostengono il Centro Zaffiria, che ringraziamo per averci invitato. Ci è sembrato straordinario e utilissimo incontrare tante persone e modi di affrontare questi temi, nei quali ci muoviamo da ben 28 anni. L'intervento dell'Atelier del Cartone animato, svolto ieri mattina nella Orange room del Palacongressi europeo di Bellaria Igea Marina, è stata una presentazione delle nostre attività e in particolare de "La bottega dell'immaginario", progetto nell'ambito del disagio giovanile. Tra gli interventi più vicini al mondo dell'animazione citiamo Paola Stefanelli con “Il cartone animato per l'alfabetizzazione ai media” - percorso di educazione alle tecniche del disegno animato per studenti di scuola primaria e secondaria e Tiziana Passarini della Cineteca di Bologna con il workshop "Il cinema d'animazione a passo uno".

Dopo Venezia, ecco i flipbook di Riprendiamoci
Siamo reduci da 3 giorni entusiasmanti passati a Venezia con i ragazzi de L'Aquila e con tutti coloro che hanno partecipato al progetto "Riprendiamoci". Il film, proiettato ieri al Lido in un cinema Astra gremito, è stato accolto da un lunghissimo applauso, anche e soprattutto (per noi era la cosa che contava di più) da parte dei ragazzi. Le animazioni realizzate nella tendopoli di Centi Colella erano in perfetta sintonia con il resto del film, davvero emozionante. Ne pubblichiamo oggi la parte più consistente, cioé i flipbook, e presto pubblicheremo gli altri brani.

5 settembre 2009
Dada Artebambini e l'animazione... e l'Atelier del Cartone animato
E' in stampa l'ultimo numero di Dada, stavolta dedicato all'animazione (copertina di Gianluigi Toccafondo), che dedica molto spazio al lavoro dell'Atelier del Cartone animato con un'intervista a Claudio Tedaldi e materiali del progetto La bottega dell'immaginario. Abbiamo visto le bozze e ci sembra davvero interessante per chi si interessa di pedagogia del cinema d'animazione, ma anche per i ragazzi, dato che i temi sono trattati con un linguaggio alla portata di tutti.

1 settembre 2009
Riprendiamoci (aggiornamento)
Il film "Riprendiamoci" (di cui si parla più sotto) sarà proiettato al Venezia Film Meeting lunedì 7 settembre al Cinema Astra alle 15,30. Se ne parla diffusamente nel sito www.genitorisidiventa.org.

La bottega dell'immaginario

22 agosto 2009
Riprendiamoci dal terremoto... anche a Venezia.
Il film "Riprendiamoci" del regista Francesco Paolucci, che affronta le paure, le speranze e le aspettative dei ragazzi (e non solo) aquilani dopo il terremoto, sarà presentato al Venezia Film Meeting il 7 settembre. La regia delle animazioni (realizzate dai ragazzi protagonisti del film) è di Claudio Tedaldi, grazie alla psicopedagogista Monica Nobile (volontaria di Genitori si diventa e responsabile del progetto Riprendiamoci per l'associazione stessa) che ha per prima pensato di coinvolgere l'Atelier del Cartone animato. I corti realizzati a L'Aquila saranno pubblicati nel nostro sito subito dopo la proiezione di Venezia.

21 agosto 2009
Un corso di animazione ad Abu Dhabi
In questo 2009 ricco di novità internazionali, dopo l'Austria, il Senegal e i bambini di tante diverse provenienze del progetto "La bottega dell'Immaginario", non potevamo farci sfuggire l'opportunità offertaci da Antonella Antonioni di dare il nostro contributo al suo progetto ad Abu Dhabi. Ce ne parla lei stessa nella sua pagina.

16 agosto 2009
Riprendiamoci dal terremoto... anche con un "cartone".
La psicopedagogista Monica Nobile dell'Ass. "Genitori si diventa" ci ha coinvolto nella realizzazione del film "Riprendiamoci" con un'esperienza davvero unica nella tendopoli di Centi Colella, L'Aquila, insieme ai ragazzi protagonisti del film. "Riprendiamoci", del regista Francesco Paolucci, affronta e cerca di vincere le paure innescate dal terremoto nei ragazzi, un po' facendogli raccontare le loro emozioni e un po' allontanandoli per un periodo dai luoghi ancora troppo "mossi" dell'Abruzzo per un'avventura a Venezia. Un modo molto diverso dal solito di parlare del dopo-terremoto Dopo una decina di giorni di lavoro di post-produzione abbiamo completato i nostri contributi, che saranno pubblicati nel nostro sito appena possibile.

10 luglio 2009
Un DVD con i film dell'Atelier in preparazione... e un altro film sul sito!
Alcuni dei tanti flipbook realizzati dai bambini del progetto La bottega dell'immaginario a Forlì, Reifnitz e Kolda, insieme ad un'affascinante musica del gruppo "Tziganotcha", danno vita al corto La bottega dei flipbook. che pubblichiamo oggi... mentre il DVD che accompagnerà la rivista Dada Artebambini è in stampa (uscirà a breve, ne daremo notizia presto)!

2 luglio 2009
Jarama!
Salutiamo così tutti gli amici di lingua Peul e tutti coloro che hanno partecipato a realizzare questo primo film intercontinentale dell'Atelier, a cominciare da Ndiobo Mballo e dall'ONG 7a / Maa-Rewe, che ospitando Claudio Tedaldi e suo figlio enrico nei villaggi della regione di Kolda, nella zona più povera del Senegal, hanno permesso la realizzazione del film "Jarama!".

2 luglio 2009
Il taumatropio
Pubblichiamo oggi un corto didattico estrapolato da un esercizio realizzato dai bambini della scuola primaria Diego Fabbri di Forlì coinvolti nel progetto "La bottega dell'immaginario": Il taumatropio.

25 giugno 2009
Una lettera e un film dal bellissimo lago di Wörth (Wörthersee) in Carinzia
Ecco il primo film austriaco dell'Atelier: Una lettera dalle alpi (versione in italiano) o Ein Brief aus Kärnten (versione in tedesco). Realizzato presso la scuola primaria di Reifnitz, vicino a Klagenfurt, grazie al nostro Ugo Maccari con il supporto di Claudio (soprattutto via Internet). Bravissimo Ugo, questo film è il risultato di un lavoro collettivo molto ben coordinato nonostante diverse difficoltà!

15 giugno 2009
"4 api curiose" vince il concorso "Arte e creatività"
Il 9 giugno si è tenuta a Ravenna la premiazione del concorso organizzato dalla Provincia in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Provinciale e l'Ente di formazione Dinamica, su proposta dalla FAO, in occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione.
"Arte e Creatività" ha visto protagonisti i bambini delle scuole d'infanzia, primarie e secondarie di primo grado che hanno presentato una serie di opere pittoriche, materiali audio-visivi e lavori di artigianato vari.
Su 21 opere, un' apposita commissione ha assegnato il primo premio a pari merito alle prime tre opere classificate e tra queste al film realizzato dai bambini della Scuola Ceci di Pontenuovo (IX Circolo di Ravenna). Grazie a Maria Teresa Fuschini per avercene dato notizia.

23 maggio 2009
Ape Alice ha vinto il concorso Slow Food on Film - Kids Competition
Un premio prelibato per Ape Alice: la Cineteca di Bologna ci ha comunicato che il film realizzato dall'Atelier del Cartone animato con la classe I B dell'Istituto Comprensivo Aldo Spallicci di San Pietro in Vincoli (RA) ha vinto il concorso Slow Food on Film - Kids Competition per la sezione Scuole elementari.

22 maggio 2009
Si é aperta la mostra "La bottega dell'Immaginario"!
A Forlì, sala Novanta Pacifici". E dobbiamo fare tanti complimenti a tutti quelli che hanno collaborato, davvero una bella squadra! I materiali realizzati nei laboratori sono belli e, visti nell'ottica della creazione di un "cartone animato", affascinanti. Il fllm d'animazione "La bottega dell'Immaginario", sintesi del lavoro realizzato con tutti i gruppi di bambini in Italia e all'estero, ha stupito tutti per la sua qualità e la ricchezza dei contenuti, pur essendo ancora un "work in progress" (altri incontri-laboratorio sono previsti nel periodo espositivo. I brani promessi per il sito... sono lì, in arrivo... ancora un po' di pazienza...

5 maggio 2009
Tenetevi forte: stanno arrivando i cartoni della bottega dell'immaginario!
Stiamo preparando i cartoni frutto degli incontri realizzati nell'ambito del progetto "La bottega dell'Immaginario", che saranno presentati a partire dal 22 maggio alle ore 17 in una mostra alla Sala XC Pacifici di Forlì. E in questo sito saranno presentati a giorni alcuni assaggi... A presto!

30 aprile 2009
Sei film dell'Atelier del Cartone animato allo Slow Food Film Festival 2009
Saranno troppi? E' che noi siamo così, sempre un po' esagerati... Scherzi a parte, è proprio vero: abbiamo proposto alla Cineteca di Bologna 6 nostri "cartoncini" sul tema del cibo sano. Si tratta di "Ape alice", "I semini hanno sete", "Frutta fresca", "Una notte al supermarket", "L'unione fa la forza", e "4 api curiose". Aspettiamo di sapere com'è andata... ma possiamo già dire: che scorpacciata!

28 febbraio 2009
Cozze pazze
Dopo un interminabile anno di gestazione (non é nel nostro stile, ma può accadere... per motivi vari e soprattutto a causa delle avventure dei "nostri musicisti") una degna parte audio) é finalmente concluso il corto realizzato dallo splendido gruppo del corso Dispenser
"Anim-Azione: dal disegno alla plastilina" organizzato da Artincanti e Kallimachus (nel quadro degli eventi inseriti nel ricco contenitore "Dispenser") e condotto da Claudio Tedaldi dell'Atelier del cartone animato.
Ed ecco online Cozze pazze

31 gennaio 2009
LA BOTTEGA DELL'IMMAGINARIO - Percorsi creativi per l'inclusione sociale
Ogni sabato dal 31 gennaio al 23 maggio 2009 si svolgerà presso il Centro per la Pace (in via Andrelini 59 a Forlì) un laboratorio rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni per la creazione di un cartone animato, condotto da Claudio Tedaldi.
La bottega dell'immaginario fa parte dell'iniziativa di Coop Adriatica C'entro anch'io ed é un progetto rivolto a minori appartenenti a famiglie con disagio economico o sociale. Il progetto mira a creare luoghi di aggregazione e a proporre attività creative che permettano ai bambini di esprimersi utilizzando linguaggi a loro familiari come quello dei nuovi media. Attraverso il cinema d'animazione saranno affrontati temi quali il razzismo, l'inclusione sociale, la pace e i diritti umani. Più in basso ("news" del 1° settembre 2008) altre notizie su questa bella iniziativa alla quale l'Atelier del Cartone animato ha aderito con entusiasmo.

29 dicembre 2008
La prima attività dell'anno é il primo corso dell'Atelier in Austria
Partirà in gennaio 2009 un workshop di animazione presso la Scuola Elementare (Volksschule) di Reifnitz, in Carinzia (Austria). Sarà tenuto da un nostro collaboratore "storico", Ugo Maccari, sotto l'egida e con il sostegno dell’Atelier del cartone Animato.

1 settembre 2008
La Bottega dell'Immaginario
L'Atelier del Cartone animato parteciperà attivamente a "La Bottega dell'Imaginario - Percorsi creativi per l'inclusione sociale", un progetto biennale rivolto a bambini dagli 11 ai 14 anni, nell'ambito dell'iniziativa "C'entro anch'io" di COOP Adriatica.
La bottega dell'immaginario
Molti minori appartenenti a famiglie con disagio economico o sociale si trovano spesso a vivere situazioni di marginalità. II progetto si pone l'obiettivo di creare luoghi di aggregazione e di proporre attività extrascolastiche rivolte ai bambini e agli adolescenti e di offrire loro strumenti e mezzi per esprimere le loro potenzialità creative, utilizzando il linguaggio a loro familiare dei nuovi media. Attraverso il cinema e l'animazione si affronteranno temi quali il razzismo, l'inclusione sociale, l'educazione alla pace e il rispetto per l'ambiente. II progetto prevede due fasi:
nella prima fase saranno proposti film d'animazione (primo anno) e proiezioni cinematografiche (secondo anno), da stimolo alla discussione e all'acquisizione di consapevolezza rispetto ai temi presentati; nella seconda fase, che consiste nel laboratorio creativo, i ragazzi diverranno protagonisti di un percorso creativo, che li vedrà autori di piccoli film d'animazione (primo anno) e di manifesti, ispirati alla pubblicità etica, contro la violenza (secondo anno).
II primo anno di attività prevede il gemellaggio con Kolda, un villaggio del Senegal, i cui bambini parteciperanno al laboratorio per la produzione di un cartone animato, con la collaborazione dell'ONG senegalese 7a / Maa-Rewee. All'iniziativa partecipano diverse istituzioni forlivesi: Centro per la Pace Annalena Tonelli, Artincanti, Spazi mediani, WWF, AGIF, Scuola elementare Diego Fabbri, Scuola media Felice Orsini.
Per info e iscrizioni: Centro Pace via Andrelini, 59 Forlì – tel. 0543 20218 - forlì@centropace.it

26 agosto 2008
Cozze pazze
Comin soon... E' in attesa degli ultimi ritocchi da parte degli autori... ma ci siamo quasi.

13 agosto 2008
"Cerchi cosa?" - Cambia la musica
Stanchi di attendere invano la liberatoria per il brano musicale scelto inizialmente, abbiamo deciso letteralmente di cambiare musica, inserendo brani dell'amico Hector Di Donna che sembrano realizzati ad hoc (www.didonnamusic.com). Grazie all'amico Hector per l'usuale grande disponibilità.
Ed ecco finalmente online Cerchi cosa?

25/06/2008
Una "prima" al Melozzo (o meglio, due prime e due seconde)
Il corto di animazione "Cerchi cosa? This is what you are" presentato alla Sala S. Caterina.
Un ampio resoconto su questo lavoro è disponibile qui. Siamo in attesa di una comunicazione ufficiale di autorizzazione da parte della Ishtar, proprietaria del brano, per poter pubblicare l'animazione con la colonna sonora di Mario Biondi. Appena possibile l'animazione sarà disponibile qui.

24/06/2008
L'unione fa la forza, due quinte elementari dal fumetto all'animazione
Il progetto è ancora una volta coordinato da Cristina Lombardi, che ha coinvolto due classi quinte della Scuola Primaria di S. Pietro in Vincoli (RA) nella realizzazione di una serie di simpatici fumetti ideati dai ragazzi sul tema dell'alimentazione sana. Siamo partiti da questi fumetti per realizzare un'animazione che ha per protagonisti... Beh, la storia, come sempre, è disponibile qui.

24/05/2008
Quattro api curiose
Un corso firmato Atelier del Cartone animato presso la Scuola primaria di Ponte Nuovo (Ravenna) con due classi prime ha portato tanta allegria, entusiasmo e divertimento ai bambini, che hanno lavorato motlo bene con i flipbook, il computer e la plastilina. Grazie anche alla perfetta sintonia con gli insegnanti, abbiamo creato questa bellissima storia di api già disponibile tra le nostre animazioni online.

20/05/2008
Le avventure dei Perfettini e degli Snobbini
Sabrina Reali e la Scuola San Giovanni Bosco di Roma stanno facendo un bel lavoro sull'animazione con i bambini. Siccome ci hanno chiesto aiuto non ci siamo potuti tirare indietro e abbiamo collaborato a montare questi Perfettini. I risultati di questa collaborazione hanno avuto successo, tanto che sono già al lavoro con un nuovo film.

06/03/2008
Silvia e i "cartoni" fatti con i bambini della scuola materna
Ci sono realtà, nel mondo dell'educazione, che confermano continuamente in modo inquivocabile che facendo un film d'animazione i bambini si divertono, creano, si confrontano nel gruppo, sentono il piacere di essere responsabili di quel che fanno, passano da una fruizione a un atteggiamento attivo nei confronti dei media, scoprono un mondo di cose nuove da imparare, sono motivati e coinvolti e trovano grande gratificazione per il loro impegno vedendo il risultato concretizzato in un film. Non si tratta solo di realtà consolidate come quella delll'Atelier del Cartone animato, con metodi di lavoro affinati e flessibili e tanti anni di esperienza, ma anche di insegnanti e operatori che con buona volontà, impegno e soprattutto una visione aperta dell'educazione e della comunicazione, accompagnano i bambini in questa "avventura".
Eppure ci sono ancora insegnanti, nella scuola primaria o addirittura nella secondaria, che si dichiarano convinti che fare un "cartone animato" non sia "alla portata" dei bambini, che "non siano assolutamente in grado".
Una nuova grande dimostrazione del contrario arriva da Silvia Medri, che ha superato il limite che ci eravamo prefissati per dimostrare l’utilità dell’animazione in ambito educativo a partire dai bambini più piccoli. Presto pubblicheremo materiali e documentazione tratte dalla sperimentazione che ha svolto con successo con bambini delle scuole materne. Complimenti, Silvia!

26/02/2008
Assemblea dell'Atelier del Cartone animato: verso l'Associazione Culturale
Martedì 26 febbraio 2008 ci siamo riuniti a Forlì presso l'Osteria della Pesa. Dopo una buona cena è iniziata la riunione, presenti dodici tra membri storici e nuove leve (studenti, insegnanti, professionisti).
I punti trattati:
1) attività realizzate nel 2007
2) attività in corso
3) attività previste per l'anno 2008
4) coinvolgimento e divisione dei compiti - incontri periodici
5) Trasformazione dell'Atelier del Cartone animato in Associazione Culturale e analisi delle caratteristiche della nuova forma societaria
La novità di maggiore rilievo è la decisone di procedere alla formalizzazione dell'Atelier del Cartone animato come Associazione culturale e i'impegno manifestato dai convenuti, attraverso e-mail e incontri da svolgersi nelle prossime settimane, a perfezionarne lo Statuto perchè rifletta al meglio la filosofia, le finalità e gli obiettivi che perseguiamo. In questo contesto, un tema "caldo" è stato il software Open Source e come lo si debba affrontare e definire tra obiettivi o strategie. Un resoconto dell'incontro arriverà a giorni a tutti gli amici della mailing list dell'Atelier insieme alla documentazione relativa all'Associazione. L'invito a tutti di inviare le proprie "correzioni", idee e contributi perchè l'Atelier possa crescere non solo in termini di quantità di soci ma anche di qualità del proprio operato..
Chi vuole essere inserito nella nostra mailing list deve solo comunicarcelo: atelier@animato.it.

14/02/2008
Officinema Festival - Premio Luca de Nigris: selezionati Ape Alice e Frutta fresca
La Cineteca del Comune di Bologna e l’associazione Gli Amici di Luca organizzano la decima edizione del Premio Luca De Nigris, concorso dedicato ai prodotti audiovisivi realizzati nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della regione Emilia-Romagna. Il Premio intende dare visibilità e incentivo ai lavori svolti dalle scuole nel campo degli audiovisivi e creare un terreno di confronto tra coloro che si impegnano attivamente in questo settore. Ape Alice e Frutta fresca, realizzati dalla Scuola Primaria di S. Pietro in Vincoli (RA) con l'Atelier del Cartone animato, sono stati ammessi alla selezione. I video selezionati verranno presentati al Cinema Lumière, via Azzo Gardino 65/b Bologna, nell’ambito di Officinema Festival e saranno menzionati nel relativo catalogo. La premiazione avverrà domenica 24 febbraio 2008. La giuria, composta da studenti e insegnanti selezionati dagli organizzatori, assegnerà tre Premi: miglior prodotto audiovisivo delle scuole primarie, miglior prodotto audiovisivo delle scuole secondarie di primo grado, miglior prodotto audiovisivo delle scuole secondarie di secondo grado. I tre premi, assegnati dall’associazione Gli Amici di Luca, consistono in 500 euro ciascuno, da reinvestire in materiali ed attività didattiche legate agli audiovisivi. Grazie alla collaborazione di Ermitage Cinema, le scuole vincitrici e quelle classificate al secondo e terzo posto riceveranno film in DVD.

Dispenser
07/02/2008
Dispenser, laboratori e progetti
Si è concluso in un bellissimo clima all'Osteria della Pesa il corso "Anim-Azione: dal disegno alla plastilina" organizzato da Artincanti e Kallimachus (nel quadro degli eventi inseriti nel ricco contenitore "Dispenser") e condotto da Claudio Tedaldi dell'Atelier del cartone animato. Il "laboratorio di animazione", destinato agli adulti, ha avuto luogo a Forlì tra il 22 novembre e il 7 febbraio tutti i giovedì sera. E' stato un viaggio “leggero”, “giocoso” e coinvolgente tra i misteri creativi del cartoon, dalla persistenza dell’immagine sulla retina alle macchine del movimento (taumatropio, zootropio, fenachistoscopio…), dalle diverse tecniche ai processi progettuali, dal linguaggio del cartone animato per bambini a quello commerciale fino a quello sperimentale e artistico. Tra i programmi utilizzati sono stati privilegiati Flash e Photoshop. Il risultato finale è la creazione di brevi e simpatici film individuali destinati a fondersi in un film collettivo, ancora in fase di postproduzione, che pubblicheremo presto su questo sito.

08/08/2007
Manifestazione conclusiva del Centro estivo "A.A.AnimaAzione, dal disegno al cartoon"
"A.A.AnimaAzione, dal disegno al cartoon" é il titolo del Centro estivo condotto da Michela e Roberta di "Progetti Albatro" con il supporto dell'Atelier del Cartone Animato. Un idea innovativa, un vecchio proiettore 35mm come primo attore di un allestimento originale incentrato sul cinema d'animazione, al Centro Culturale Ricreativo "Terzo Segurini" di Conventello... un centro estivo che propone un modo semplice ed ecologico dello "stare" in gruppo sviluppando la creatività, acquisendo manualità, conoscendo in modo giocoso modi e tempi del "fare", collaborazione, condivisione e lavoro di gruppo, nuove espressioni grafiche... e molto altro! I risultati, ottenuti anche grazie alla nostra collaborazione, si vedono... nella nostra pagina delle animazioni online.

21/05/2007
Cartoni con le prime elementari. Impossibile? No, bellissimo.
Lo diciamo da tanti anni, anche alla luce di quanto altri prima di noi hanno saputo realizzare nel mondo, non solo in tempi recentissimi. Se ne parlò anche, ricordiamo, al seminario "La pedagogia del cinema d'animazione" che organizammo nel 1984. Certo, ci vogliono dosi maggiori di attenzione, competenza, accortezza, sensibilità, esperienza, capacità di lavorare insieme ai piccoli, ma anche con i loro insegnanti, condividendone gli obiettivi, valorizzando il loro lavoro e il loro ruolo. Alla fine l'esperienza deve risultare utile e divertente (se possibile esaltante) per tutti. Sennò, perché farla?
Per chi ci crede e a maggior ragione per chi non ci crede ed é convinto che "a sei anni sono troppo piccoli", ecco "I semini hanno sete" e "Ape Alice" (raggiungibili anche dalla pagina Animazioni sul web, due film realizzati in una manciata di incontri con i bambini delle classi prima A e prima B della Scuola elementare Aldo Spallicci di S. Pietro in Vincoli.
Il lavoro svolto da questa scuola con l'Atelier é ormai davvero importante: siamo ormai giunti a sei film realizzati insieme, includendo i tre ancora in fase di montaggio e che presenteremo (almeno in versione provvisoria) entro la chiusura delle scuole.
Ringraziamo per questo risultato eccellente la Direzione didattica dell'Istituto comprensivo di S. Pietro in Vincoli e gli insegnanti, a partire da Claudio Lolli (che ha coordinato il lavoro ed é anche responsabile delle attività informatiche) per il loro entusiasmo, la sensibilità, la competenza, il coraggio e la curiosità di sfruttare adeguatamente risorse esistenti sul territorio per affrontare in modo inconsueto situazioni originali, creative, utili, legate al mondo dell'animazione... un mondo caro ai bambini, anche ai più piccoli.
Ringraziamo anche l'artista venezuelano Hector Di Donna, autore delle splendide musiche originali dei "semini".

28/11/2006
Cartoni animati fatti dai bambini nei villaggi del Senegal
L'ONG 7a / maa-rewee, e l'Atelier del Cartone animato, Italia, avvieranno nei prossimi giorni un progetto particolare e originale nella regione di Kolda, in Senegal, dove opera 7a. L'idea, inedita e per vari aspetti interessante, da cui parte il progetto é la realizzazione di flipbook in alcuni villaggi della regione.
L'Atelier non é nuovo a queste esperienze, avendo realizzato con i bambini di varie età molte centinaia di flipbook sui temi più disparati. Il flipbook é un normale block notes di piccole dimensioni grazie al quale, disegnando una sequenza di immagini con piccole variazioni l'una dalla precedente, é possibile realizzare un breve film d'animazione. E' un'esperienza breve ma intensa che svela il "trucco" della persistenza dell'immagine sulla retina, ciò che ci consente (tra le altre cose) di godere dei cartoni animati. Il gioco diventa ancora più importante perché per i bambini é un'esperienza divertente e creativa.... Generalmente i piccoli prendono contatto per la prima volta con "le fondamenta" stesse dei "cartoni", che conoscono e spesso subiscono in modo passivo. Ma se per i bambini europei si tratta di un media con il quale hanno a che fare quotidianamente, spesso per molte ore al giorno, immaginiamo di fare lo stesso gioco con bambini che invece molto raramente hanno questa possibilità. Cosa cambia, quali implicazioni entrano in gioco? E' un terreno tutto da esplorare. Lo farà, per l'Atelier, Claudio Tedaldi, dal 29 novembre al 12 dicembre 2006, insieme al Segretario dell'ONG 7a / maa-rewee, M. Ndiobo Mballo, profondo conoscitore di quell'ambiente ed esperto di pedagogia, e ai suoi collaboratori.
L'idea é di confrontare il lavoro dei bambini senegalesi, il metodo utilizzato e i temi che loro stessi decideranno di trattare, con il lavoro che sarà svolto in seguito da bambini europei, per sviluppare questo lavoro in un film che sarà presentato nel sito di 7a, www.ong7a.org, e nel sito dell'Atelier del Cartone animato, www.animato.it.

Gruppo giovanile o Associazione Culturale?
Dopo tanti anni di attività il "gruppo giovanile" Atelier del Cartone animato pensa a strutturarsi diversamente. Per questo rivolgiamo un caldo invito a tutti coloro che apprezzano le nostre iniziative a contattarci per avere informazioni sullo stato di questo nuovo passo e per aderire alla (eventuale) nuova forma associativa. L'invito é aperto a tutti, ma in particolare ai giovani autori (ed aspiranti autori), agli operatori didattici e ai professionisti dell'animazione.

07/04/2006
Una serata da ricordare
Il resoconto della manifestazione per il 25° anniversario dell'Atelier:
Atelier del Cartone animato - 25 anni - La pedagogia del cinema d'animazione e i nuovi animatori

 

Gal pepa 1
Gal pepa 2
Gal pepa 3
Gal pepa 4
Gal pepa 5
Gal pepa 6
Cosa metto nello zaino?Creatività accessibileLa fola dal 3 uchiniLa fola dal 3 uchiniLa fola dal 3 uchiniLa fola dal 3 uchiniCreatività accessibileCreatività accessibileCreatività accessibileCreatività accessibileCreatività accessibileLa fola dal 3 uchiniLa fola dal 3 uchiniArriva il mostroArriva il mostroCosa porto nello zaino?

FabiOnlus

Papero musico

Papero musico

Creatività accessibile
Oltre i confini
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Creatività accessibile
Papero musico
Antonella nel paese del rispetto
Tony: uno come noi
Creatività accessibile
Chi c'era...
La goccia e il pescatore
La forza della luce
Arriva il mostro!
Creatività accessibile
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
L'invisibile essenziale
Creatività accessibile
Bando
Bando
Bando
Bando
Creatività accessibile
Cartoon Junior
Cartoon Junior
Cartoon Junior
Bando
Creatività accessibile
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Creatività accessibile
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty

Papero musico
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Oltre i confini
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Oltre i confini
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Un sogno Liberty
Bando
Creatività accessibile
Bolivia, Villa Dolores
Voglia di viaggiare
Voglia di viaggiare
Creatività accessibile
Voglia di viaggiare
Voglia di viaggiare
Monastero San Colombo
Creatività accessibile
Elementi naturali per il "disegno che si costruisce da solo"
BarchettaBlu 3
BarchettaBlu 2
BarchettaBlu 1
Creatività accessibile
Forlì fa la differenza
Forlì fa la differenza
Forlì fa la differenza
Forlì fa la differenza
Forlì fa la differenza
Creatività accessibile
Forlì fa la differenza
GSD informa
Immagina Forlì
Ciak, anim-azione
Oltre i confini
Il corso di Abu Dhabi
Toccafondo
Creatività accessibile
Riprendiamoci
I semini hanno sete
Slow food
Creatività accessibile
Riprendiamoci
Centro Zaffiria
Riprendiamoci
Dada
Creatività accessibile
Kolda
Bici
Taumatropio
Oltre i confini

reifnitz
Cozze pazze
Cerchi cosa? - Melozzo
L'unione fa la forza
4 api curiose
Creatività accessibile
Perfettini e snobbini
Cerchi cosa? - Melozzo
Supermarket
I semini hanno sete
Creatività accessibile
Frutta fresca
Ape Alice
Il dinosauro di Armando
Creatività accessibile
I pixies e il drago
I flipbook di Conventello
Voli fiori farfalle e colori
Le stagioni dell'amore
Mandala
Creatività accessibile
Girotondo
Il gatto matto
Fuoco fuochino
La fata egli esploratori
Bisognerà
Creatività accessibile
Rusko drago puzzone
La partita galattica
Un americano alla corte di re Artù
Creatività accessibile

Home

 

Responsabile del sito: Claudio Tedaldi - Webanim - Partita IVA di riferimento ai sensi del DPR 633/72: 02163280395
Privacy

Atelier del Cartone animato - A.I.S.M. Forlì-Cesena - AC - International Graphic Service - Autofficina BM Auto
Baia Calenella Peschici - Hector Di Donna Music - E-Zug, i migliori giochi in rete - Frame Project
Flavio Montanari e la progettazione sociale - Gran Caffé 900 Castrocaro - B&B inFratta - Officine Pixel - ONG 7a/Maa-Rewee Senegal
Gli scariolanti, Storie, arti e giochi nella Romagna di una volta - Tedaldi Elettrodomestici - Webanim grafica, video, animazione